Aromaregolepertutti

l'unità partita  a pallone bn tra i ruderi showimg2

 

E’ in costruzione il progetto “Aromaregolepertutti”, per avviare una serie di iniziative sui territori per riflettere sull’accoglienza e sulle regole,  in tutte le “città” che compongono Roma, realtà policentrica  in cui non ha più senso parlare di “perferie” nè circoscrivere i problemi su base territoriale.   Dopo i fatti di Tor di Nona,  i comitati devono fare la loro parte, elaborando proposte per affrontare i problemi con la partecipazione dei cittadini, e per ricostruire il senso della comunità tra le persone.

TOR SAPIENZA :

Tor Sapienza, ci riguardaPubblicato il di

I fatti di Tor Sapienza ci costringono a guardare in faccia la realtà: in tutta la città sta montando un’intolleranza verso gli stranieri che bisogna affrontare seriamente,  prima che sia troppo tardi. E non possiamo limitarci a invocare  l’intervento   della politica e delle istituzioni: dobbiamo farcene carico tutti, anche noi comitati di quartiere, che  possiamo trovare il  modo per affrontare i problemi  con giustizia e responsabilità, tenendo a bada quell’ ondata di irrazionalità che potrebbe  distruggere anni di impegno sui territori….Continua a leggere

Tira una brutta aria in città… Pubblicato il di Mentre diventano sempre più evidenti e urgenti  problemi reali della città che covano da anni, il centrodestra li utilizza  per cavalcare lo scontento dei cittadini e il centrosinistra per scatenare l’ennesima resa dei conti. L’appello di Carteinregola. Continua a leggere

La pentola a pressione della rabbia sociale  I luoghi sono fatti dalle persone, innanzitutto. Poi, ma solo poi, anche i luoghi fanno le persone di Claudio Lombardi di Carteinregola
PERIFERIE: frammenti di non luoghi senza idea (in risposta all’articolo di Scandurra  del 14 novembre 2014  Cosa accade nelle nostre periferie malate? di Paolo Gelsomini di Carteinregola 17 NOVEMBRE 2014 …Ci vuole un sussulto di dignità anche da parte degli architetti quando si costruiscono quartieri solo con la verifica di bianchi plastici spettrali e di freddi rendering in autocad 3D. Basta con le periferie senza servizi, senza aggregazioni sociali, senza bellezza, senza regole, senza lavoro, senza istruzione, senza pietas!… (>leggi tutto)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...