Decima Malafede

5 febbario 2013 Cinquegiorni  Una riserva assediata
dai centri commerciali A mpi spazi rurali punteggiati da strutture medievali, zone boschive che si alternano a un paesaggio collinare interrotto da valli e incise dal sistema dei fossi. Nell’area alcuni siti di interesse culturale e geologico, altri di
importanza comunitaria, e la presenza di resti di insedia- menti umani preistorici. Un’oasi di pace e di biodiversità a pochi passi dal Gra, in stretta connessione con il litorale ro-mano. La Riserva naturale di Decima Malafede, area naturale protetta della Regione Lazio, dal 1997 (anno della sua istituzione ufficiale) deve lottare per la sopravvivenza dei suoi 6200 ettari di territorio. Molte battaglie restano in corso e senza vincitori, come quella sui rifiuti o sui tanti insedia- menti abusivi che spuntano qua e là come funghi, anche “gra- zie” alla presenza ingombrante del sempre più nutrito campo nomadi di Castel Romano ma la minaccia più grande, che mette più paura, resta quella
rappresentata dal cemento. Non una novità recente, ma adesso la Riserva rischia davvero di cadere sotto assedio, vittima di un discriminato e dissennato aumento di cubature. A tirare le fila del partito delle costru- zioni ci sono senza dubbio il progetto di ampliamento del- l’Outlet di Castel Romano e la realizzazione del Cinecittà World, il più grande parco a tema in Italia dedicato al mondo del cinema. La fase 3 della nuova era del centro commerciale, che sarà inaugurata entro la prossima primavera, prevede un aumento della superficie di 7.500 metri quadrati e 43 store in più. Mac AthurGlen, società inglese proprietaria del polo commer- ciale, ha già messo sul piatto 50 milioni di euro per ingran-dire la struttura, raggiungendo allo stesso tempo gli accordi necessari con i titolaridei ne- gozi. Sempre nei pressi di Castel Ro- mano il progetto a cura di Ci- necittà Parchi, società parte- cipata per l’80% da Cinecittà Entertainment. Non solo cine- ma, ma altri negozi e ristoranti, con l’obiettivo di mettere al più presto in cantiere altri due parchi tematici. Roma Natura, ente che gestisce la Riserva, può solo assistere impotente e “accontentarsi” della costru- zione di un’area appositamente dedicata al verde, alla flora e alla fauna presenti nella zona. dc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...