01. Le Nuove Aree di Riserva in Agro Romano

AGGIORNAMENTI [dal sito del Dipartimento Urbanistica del Comune di Roma]

Roma, 7 agosto 2013 Stop agli Ambiti di riserva, tutelato l’Agro romano
La Giunta Capitolina ha approvato lo scorso 2 agosto la Delibera n. 327 che -in coerenza con quanto disposto dalle linee programmatiche del Sindaco per il mandato amministrativo in corso- revoca la Deliberazione di Giunta Comunale n. 315 del 15.10.2008 di “Approvazione dell’invito pubblico per l’individuazione di nuovi Ambiti di riserva a trasformabilità vincolata di cui all’articolo 67 delle NTA del PRG, finalizzati al reperimento di aree per l’attuazione del Piano Comunale di “housing sociale” e di altri interventi di interesse pubblico”.  In risposta all’invito erano pervenute (nel 2009) all’Amministrazione 334 proposte dai privati, di cui 160 ritenute ammissibili (nel 2012) in base ai requisiti fissati dal medesimo invito dalla Commissione di valutazione appositamente istituita nel 2009. Ciò avrebbe consentito la nuova urbanizzazione di 2.381,5 ettari di suolo non destinato all’edificazione dal PRG vigente e in gran parte, circa 1.700 ettari, ricadenti nell’Agro Romano.
Con questa scelta, l’Amministrazione comunale sancisce che l’obiettivo di dare una risposta alle richieste di alloggi sociali deve essere perseguita, prioritariamente utilizzando il patrimonio immobiliare esistente, e rendendo edificabili aree in zone già urbanizzate.

Vai alla pagina con i documenti scaricabili: Delibera di G.C. n. 327 del 02.08.2013 (f.to Pdf – Kb 52)

SCHEDA a cura di TERRITORIOROMA  Luigi Tamborrino – info@territorioroma.it

aree di riserva delibere A seguito di un bando per reperire nuove aree di riserva (aree ad uso agricolo da trasformare urbanisticamente) il Comune di Roma ha considerato idonee oltre 2.300 ettari per una nuova capacità edificatoria di circa 23 Milioni di Mc complessivi. Tali ambiti sono sparsi in tutti i municipi di Roma come si vede dalla mappa.

Nei prossimi giorni la Giunta Capitolina si appresta a deliberare una prima manovra per 50 di queste nuove aree.

Punti controversi: Ennesima espansione ai danni dell’agro romano in  pieno contrasto con il Piano Territoriale Paesistico Regionale

Richeiste dei Comitati:.    non venga operata nessuna trasformazione di ulteriore aree agricole ,   ritirare la delibera e riportare l’agricoltura multifunzionale nell’agro romano

scarica la Delibera di Giunta Comunale n. 315 del 15.10.2008 :del_gc_315_2008 aree riserva

dal sito di Roma capitale: Reperimento ambiti di riserva:

Per la realizzazione del Piano comunale di housing sociale, la Giunta Comunale ha approvato, con la Delibera n. 315 del 15 ottobre 2008,  l’Invito pubblico per l’individuazione di nuovi Ambiti di riserva a trasformabilità vincolata, finalizzati al reperimento di aree per l’attuazione del Piano Comunale di “housing sociale” e di altri interventi di interesse pubblico.

Per valutare la congruità delle proposte con i criteri definiti nell’invito, era prevista nello stesso una Commissione composta dal Direttore del Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica con funzione di Presidente, dai Direttori dei Dipartimenti Patrimonio, Mobilità, Ambiente e Riqualificazione delle periferie e dal Direttore dell’Ufficio extra-dipartimentale per le Politiche Abitative.

La Commissione, che ha concluso i suoi lavori lo scorso gennaio, ha esaminato nel complesso 334 proposte pervenute, individuandone 160 compatibili con i requisiti prefissati dall’Invito.

Preso atto dei risultati dei lavori della Commissione, l’Amministrazione procederà all’adozione di una variante urbanistica sulla base della quale le aree selezionate andranno ad aggiungersi agli Ambiti di Riserva a trasformabilità vincolata già individuati dal PRG vigente.

 LINK:

http://www.urbanistica.comune.roma.it/housingsociale-ambitiriserva.html

in cui si trovano i seguenti documenti scaricabili:
• Delibera di Giunta Comunale n. 315 del 15.10.2008 (f.to Pdf – Mb 3,7)
• Determinazione Dirigenziale n. 331 del 16.05.2012 (f.to Pdf – Mb 1,93)
• Relazione sull’attività tecnico-istruttoria svolta dagli uffici (f.to Pdf – Mb 3,12)
• Elenco dei partecipanti all’Invito pubblico pari a 334 proposte (f.to Pdf – Mb 4,94)
• Tavola localizzativa sul PRG vigente in scala 1:50.000 delle 334 proposte (f.to Jpg – Mb 16,58)
• Elenco 1 relativo alle proposte prive dei requisiti richiesti dall’Invito pubblico (Categorie C-D-F, così come indicate nella relazione introduttiva) pari a 118 proposte (f.to Pdf – Mb 1,96)
• Elenco 2.3 relativo alle proposte ricadenti nel perimetro di “Dichiarazione di notevole interesse pubblico (D.Lgs 42/2004 art. 136) Ambito meridionale Agro Romano Laurentina Ardeatina” (Categoria E, così come indicata nella relazione introduttiva) pari a 56 proposte (f.to Pdf – Kb 832)
• Tavola localizzativa sul PRG vigente in scala 1:50.000 delle proposte non ammissibili (relativa agli Elenchi 1 e 2.3) (f.to Jpg – Mb 16,22)
• Elenco 2.1 relativo alle proposte con distanza da infrastrutture di trasporto superiore al minimo richiesto dall’Invito pubblico (2,5 km) (Categorie A-B così come indicate nella relazione introduttiva) pari a 28 proposte (f.to Pdf – Mb 1,62)
• Elenco 2.2 relativo alle proposte con estensione territoriale inferiore al minimo richiesto dall’Invito pubblico (5 ha) (Categorie A-B così come indicate nella relazione introduttiva) pari a 22 proposte (f.to Pdf – Mb 1,43)
• Elenco 3 relativo alle proposte con distanza da infrastrutture di trasporto inferiore o uguale al minimo richiesto dall’Invito pubblico (2,5 km) e con estensione territoriale superiore al minimo richiesto dall’Invito pubblico (5 ha) (Categorie A-B così come indicate nella relazione introduttiva) pari a 110 proposte (f.to Pdf – Mb 5,52)
• Tavola localizzativa sul PRG vigente in scala 1:50.000 delle proposte ammissibili (relativa agli Elenchi 2.1, 2.2 e 3) (f.to Jpg – Mb 15,99)
• Elenco generale delle proposte ammissibili (Categorie A-B, così come indicate nella relazione introduttiva) con livelli di compatibilità con i requisiti fissati dall’Invito pubblico (f.to Pdf – Mb 3,7)

RASSEGNA STAMPA

  • http://www.romatoday.it/cronaca/cementificazione-acquafredda.html Su Roma una nuova pioggia di case la campagna nelle mire dei palazzinari Un cantiere nella campagna romana Due mila ettari di terreno lasceranno il posto a 66 mila case. Merito degli “ambiti di riserva”, aree selezionate dal Comune per circa 200 mila abitanti. Tanti quanti quelli di Salerno o Brescia. Legambiente denuncia che nella Capitale già esistono più di 250 mila appartamenti vuoti. Alemanno promette che questi alloggi, fuori dal Piano Regolatore del 2008, saranno in parte destinati all’edilizia popolare. Ma è necessario costruire ancora? (> leggi l’inchiesta di repubblica.it del 16 luglio 2012)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...