05. Delibera aree militari dismesse

casrema via guido reni light

Caserma Via guido Reni al Flaminio

ATTENZIONE : QUESTA PAGINA SI RIFERISCE A PROVVEDIMENTI DELLA PASSATA CONSILIATURA DEL SINDACO ALEMANNO ATTUALMENTE SUPERATI.

> Vai alla Pagina del progetto Flaminio relativo agli ex stabilimenti militari di Via Guido  Reni

Direzione Programmazione e Pianificazione del Territorio
Alienazioni e valorizzazioni dei beni immobili militari: lo stato dell’arteRoma, 14 ottobre 2013 La strategia per la trasformazione urbana fissata nelle “Linee programmatiche del Sindaco per il mandato 2013/2018” prevede di dare impulso alla rigenerazione urbana per innalzare la qualità della città e soddisfare la domanda sociale.

In particolare, per la rigenerazione urbana è stata individuata una prima direttrice nel riuso sapiente del patrimonio pubblico allargato (caserme e grandi attrezzature dismesse) su cui impegnare gli uffici con specifici studi di fattibilità.

L’obiettivo del riuso degli immobili pubblici è stato sancito dal  Decreto legge 21 giugno 2013 n. 69, convertito in legge 9 agosto 2013 n. 98 che, con l’art. 56-bis, consente il trasferimento ai Comuni, a titolo non oneroso, di beni immobili dello Stato non utilizzati.

A tal fine, l’Agenzia del Demanio ha fornito un primo elenco  di 187 beni per eventuali richieste di attribuzione in proprietà, sui quali l’Amministrazione capitolina ha avviato un tavolo di lavoro con il Demanio. Successivamente, la Giunta Capitolina con Memoria del 25 settembre 2013 ha dato mandato al Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica di integrare tali beni negli ambiti di rigenerazione urbana e di predisporre, d’intesa con il Dipartimento Patrimonio,  gli atti per il trasferimento in proprietà a titolo non oneroso a Roma Capitale dei beni immobili dello Stato non utilizzati. Nella Memoria, la Giunta capitolina ha inoltre formulato l’indirizzo di utilizzare come futura sede del Museo della Scienza gli spazi dell’ex Stabilimento Militare Materiali Elettronici e di Precisione di via Guido Reni.

Come noto, il percorso di cooperazione tra Istituzioni pubbliche – iniziato già nel 2001 – è stato perfezionato nel giugno del 2010 con la sottoscrizione di un Nuovo Protocollo di Intesa tra Ministero della Difesa e Roma Capitale, per la  valorizzazione ed il recupero degli Immobili Militari non più funzionali alle esigenze delle Forze Armate, nell’ottica di un più ampio processo di riqualificazione e rigenerazione del tessuto urbano.

Successivamente, Roma Capitale ha adottato anche una specifica Variante al PRG proprio al fine di perseguire l’interesse pubblico prevalente, attraverso una diversa destinazione urbanistica degli immobili militari.

Il Decreto Legge del 29.12.2010 n. 225 ha considerato urgente l’alienazione da parte dall’Agenzia del Demanio dei seguenti immobili, tra i 15 individuati nel suddetto Protocollo d’Intesa:
1.    Stabilimento militare materiali elettronici e di precisione – via Guido Reni
2.    Direzione magazzini del commissariato – via del Porto fluviale
3.    Magazzini A.M. – via Papareschi
4.    Forte Boccea – area libera adiacente

In seguito alla notizia sulla dimissione dei beni, portata anche dai media all’attenzione pubblica, diverse amministrazioni hanno espresso l’esigenza di accedere al patrimonio immobiliare, reso disponibile dal Ministero della Difesa, per ottimizzare gli spazi in rapporto alle effettive esigenze funzionali e alle risorse umane impiegate, senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica:
–    nel dicembre del 2012 l’ex Magazzino dell’Aeronautica Militare in via dei Papareschi ha trovato la sua nuova destinazione ed è stato consegnato alla Corte dei Conti;
–    nel febbraio del 2013 la Caserma Donato Magazzini del Genio in via del Trullo è stata data in consegna al Senato;
–    infine, nell’aprile del 2013 l’ex Convento ex Caserma dei Reali Equipaggi in via Sant’Andrea delle Fratte è stato assegnato al Conservatorio di Santa Cecilia, per costituirne la nuova sede.

Sul tema delle alienazioni e valorizzazioni sono nel frattempo intervenuti altri provvedimenti legislativi:
–    nel luglio del 2012 il Decreto Legge n. 95 attribuisce al Ministero dell’Economia la facoltà di costituire una società di gestione del risparmio (art. 33 D.L. n. 98/2011), per l’istituzione e partecipazione a fondi d’investimento immobiliari a cui trasferire o conferire immobili di proprietà dello Stato non utilizzati per finalità istituzionali e suscettibili di valorizzazione, compresi quelli assegnati al Ministero della Difesa;
–    nel giugno del 2013 il Decreto Legge n. 69 ha stabilito che i comuni che intendano acquisire la proprietà di beni immobili dello Stato possano presentare all’Agenzia del Demanio la richiesta di attribuzione di ciascun bene, specificando le finalità di utilizzo e indicando le eventuali risorse finanziarie preordinate a tale utilizzo.
 
Vai alla pagina con i Documenti scaricabili:
Memoria Giunta Capitolina del 25 settembre 2013 (f.to Pdf – Kb 191)
Protocollo d’Intesa del 4 giugno 2010 (f.to Pdf – Mb 4,50)
Deliberazione di Assemblea Capitolina n. 8 del 28/29 ottobre 2010 “Approvazione del “Piano delle alienazioni e valorizzazioni degli immobili militari della città di Roma” ai sensi dell’art. 58, comma 1, legge 6 agosto 2008 n. 133 di conversione del D.L. 25 giugno 2008 n. 112 e art. 2, comma 191, legge 23 dicembre 2009 n. 191 e ss.mm.ii. in adozione di Variante al P.R.G. vigente” (f.to Pdf – kb 120)
Decreto Legge del 29.12.2010 n. 225 (che ha introdotto il comma 196 bis all’art. 2 della L. 191/2009), convertito in legge 26.02.2011 n. 10 (f.to Pdf – Kb 442)
Decreto Legge 6 luglio 2012 n. 95 (c.d. Spending Review), convertito in legge 7 agosto 2012 n. 135 (f.to Pdf – Mb 1,85)
Decreto legge 21 giugno 2013 n. 69 (art. 56 bis), convertito in legge 9 agosto 2013 n. 98 (link al sito della Gazzetta Ufficiale)
Schede degli immobili Militari

 

DELIBERA VALORIZZAZIONE AREE MILITARI DISMESSE  IN 15 AMBITI DISMESSI DAL DEMANIO MILITARE

Scheda a cura di TERRITORIOROMA – Luigi Tamborrino  – info@territorioroma.it

  Variante di PRG istitutiva di 15 nuovi ambiti di valorizzazione con indici di cubatura nuovi e particolarmente pesanti – possibilità di compensare la cubatura eccedente nei vari ambiti nella altre aree militari dismesse- operazione meramente immobiliarista.

caserma papareschi light

Magazzini A.M. Via dei Papareschi

I Punti controversi :  variante immobiliarista al PRG con previsione edificatoria di oltre 2,5 Ml di Mc senza nessuna pianificazione urbana. Una volta approvata la variante la cubatura di valorizzazione verrà messa sul mercato immobiliare di Roma senza produrre alcuna riqualificazione e appesantendo i territori. Una scelta discutibile,  in quanto le aree militari dismesse hanno un valore strategico nell’ottica della rigenerazione urbana.

Le soluzioni/richieste dei Comitati:   ritirare la delibera ed iniziare un dibattito serio sul riuso del dismesso.

Gli edifici/aree interessate:

– Stabilimento militare materiali elettrici di  precisione  Via Flaminia, 25  Municipio II
– Magazzini A.M. Via dei Papareschi Municipio XV
– Direzione Magazzini Commissariato Via del Porto Fluviale Municipio XI
– Forte Boccea Via di Boccea, 251 Municipio XVIII
– Centro rifornimento materiale T.L.C. Via del Trullo, 533 Municipio XV
– Caserma “Donati” – Materiali Genio Via del Trullo, 506 Municipio XV
– Caserma “Antonio Gandin” Via del Forte di Pietralata, 7  Municipio V
– Caserma “Medici” Via Sforza, 17 Municipio I
– Caserma “Piccinini” Via Casilina, 1014 Municipio VIII
– Caserma “Ruffo” Via Tiburtina, 780 Municipio V
– Caserma “Nazario Sauro” (quota parte) Via Lepanto, 5 Municipio XVII
– Caserma “Ulivelli” Via Trionfale, 7400 Municipio XIX
– Stabilimento trasmissioni Viale Angelico, 19 Municipio XVII
– Ex Convento ex Caserma Reale Equipaggi Via di Sant’Andrea delle Fratte, 1  Municipio I
– Ex Convento di Santa Teresa Via di San Francesco di Sales, 16 Municipio I

LA DELIBERA: 54a proposta Controdeduzioni alle osservazioni presentate avverso l’Approvazione del“Piano delle alienazioni e valorizzazioni degli immobili militari della Città di Roma” ai sensi dell’art. 58, comma 1, legge 6 agosto 2008 n. 133 di conversione del D.L. 25 giugno 2008 n. 112 e art. 2, comma 191, legge 23 dicembre 2009 n. 191 e ss.mm.ii. in adozione di Variante al Piano  Regolatore Generale vigente.

> scarica la Delibera  

47 proposta dec G.C. 20 aprile 2011 n.38) Protocollo d’intesa tra l’Agenzia del Demanio e Roma Capitale: attuaizone, attraverso lo scambio di immobili, delle fasi I  eII Scarica Intesa Demanio Proposta_47 2011

COMUNE DI ROMA
DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE E ATTUAZIONE URBANISTICA
Direzione Programmazione e Pianificazione del Territorio
U.O. Pianificazione e Riqualificazione delle aree di interesse pubblico
«Piano delle alienazioni e valorizzazioni degli immobili militari della città di Roma» –
Adozione di Variante al Piano Regolatore Generale approvato con D.C.C. n. 18 del 12-
2-2008.  Relazione generale  illustrativa Scarica:areemilitari_relazione generale illustrativa

Vedi anche IL DOSSIER DI LEGAMBIENTE: ROMA AL METROCUBO (> scarica il dossier)

Video istituzionale: ProgettoMillennium Valorizzazione delle aree dismesse – Parco della Musica e delle Arti

Caricato in data 24/feb/2011 Roma Capitale, per potenziare l’offerta della cultura e all’entertainment, vuole riappropriarsi di nuovi spazi e beni demaniali e avviare una serie di trasformazioni urbane, utili a modifi care l’immagine di parte del territorio cittadino e a rivitalizzarne l’aspetto economico e sociale. Da qui deriva il tema progettuale della Valorizzazione delle Aree Dismesse che si prefigge di raggiungere i seguenti obiettivi:
– Riqualificare e riconfigurare porzioni di tessuto urbano e individuare nuove destinazioni d’uso.
– Creare un volano per lo sviluppo economico e sociale.
– Aumentare il livello della qualità architettonica della Città.
– Migliorare la fruizione del patrimonio culturale.
– Creare una provvista fi nanziaria per alimentare il portafoglio di Roma Capitale da investire nell’attuazione delle opere pubbliche.
– Mettere a sistema gli spazi aperti e verdi esistenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...