Tutte le nostre iniziative

[aggiornato al 3 aprile  2015]

Carteinregola_full

La presentazione di Carteinregola

Nell’autunno 2012 costituisce  il  Laboratorio Carteinregola, che si presenta ufficialmente ai primi di dicembre  (> vai al resoconto di Paese Sera). L’obiettivo è lavorare sulle regole per l’interesse pubblico, a cominciare dall’urbanistica, dalla mobilità, dalll’ambiente. Nel corso del tempo vari altri campi di azione si sono aggiunti, in particolare quelli che rigaurdano la trasparenza e la partecipazione.

Prima battaglia di  Carteinregola è stata quella, già portata avanti da   Mobilitiamoci e Comitati NO PUP, contro i poteri speciali attribuiti al Sindaco della Capitale in nome di una pretesa “emergenza traffico” che da sei anni ha instaurato  la gestione commissariale e la possibilità di derogare  a 35 leggi e normative, tra cui molte a tutela del bene e dei beni comuni. Il 30 novembre di fronte alle Ferrovie Laziali veine indetta una  conferenza stampa   per presentare un dossier di Mobilitiamoci sui deludenti risultati della gestione emergenziale (> vai al dossier “Il fallimento dell’emergenza” di Mobilitiamoci). I Comitati NO PUP inviano di una lettera dossier al Sindaco Commissario straordinario per l’emergenza traffico,  “Piano Urbano Parcheggi: è ora di voltare pagina” (> vai al dossier).Il 31 dicembre 2012 scade  la gestione commissariale,  in seguito alla Legge 100 del luglio 2012 per il Riordino della Protezione Civile, ma la Commissione bicamerale per il Federalismo, dopo un’audizione di Alemanno, reinscerisce  i poteri speciali nel Terzo Decreto Legislativo per Roma Capitale. Carteinregola avvia subito  un’intensa campagna, cominciata con l’invio di  lettere al Presidente del Consiglio Monti, ai segretari dei partiti, ai candidati Sindaco di Roma (> vai al diario di “Basta emergenza” e al dossier “le tappe ell’emergenza”), ottenendo un parziale risultato: il Governo  approva  il decreto, ma con una sostanziale modifica, che subordina i poteri a una ulteriore ordinanza governativa, che ne fissa i limiti e i criteri. Dal dicembre 2012 il Sindaco non ha più poteri speciali e tutte le ordinanze commissariali sono state fermate.

piediperterra piazza del popolo 1 dic light

Il primo “Piediperterra” da Ponte Milvio al Pantheon

Il primo dicembre 2012 la prima iniziativa di Carteinregola: Piediperterra, un’esplorazione urbana che prevede 5 km a piedi attraversando tre municipi alla scoperta delle problematicità dei quartieri(> vai alla pagina di Piediperterra): un percorso reale e virtuale allo stesso tempo, con una mappa su cui sono conficcate le bandierine delle criticità metropolitane, ciascuna con una scheda esplicativa, che andrà componendosi nel tempo per permettere ai cittadini di conoscere e sorvegliare i punti a rischio speculazione (> vai alla mappa di carteinregola – in aggiornamento)

premio terra a sud marzo 2013Nel marzo 2013, a pochi mesi dala sua costituzione, Carteinregola ottiene il riconoscimento “Premio Donne Pace e Ambiente WANGARI MAATHAI, 2° edizione” nella sezione “Terra”

Altro  fronte, aperto insieme al Comitato interassociativo “No a Roma Capitale del Cemento” è l’opposizione  alle decine di delibere urbanistiche all’ordine dei lavori dell’Assemblea Capitolina, che rischiavano di riversare  migliaia di metricubi di nuove edificazioni in una città ormai circondata da edifici fantasma invenduti, con un Agro Romano che va sempre più restringendosi (> vai all’appello).
Campidoglio, il Presidio di Carteinregola

Campidoglio, il Presidio di Carteinregola

Il primo impegno di Carteinregola è stato quello dell’informazione, creando sul proprio sito una sezione in cui sono state inserite tutte le delibere e i materiali via via inviati dai comitati, informazioni poi diffuse attraverso una rete sempre più ampia di contatti e anche offerte puntualmente aggiornate ai giornalisti (>Vai a “Attenti alle delibere”). Ed è partita da Carteinregola l’iniziativa dei presidi in Campidoglio che dai primi di  dicembre hanno visto  presenziare ad ogni seduta un nutrito  drappello di cittadini e comitati. Quella che all’inizio sembrava una battaglia persa è andata crescendo, coinvolgendo sempre nuovi sostenitori, spingendo a schierarsi anche la parte più  riottosa dellopposizione, che il 25 gennaio 2013  mosaico presidio 2ha promosso un sit in sotto il Campidoglio . E il nostro impegno alla fine  è stato coronato dal successo,  perchè  sono state approvate pochissime delibere, solo tre di quelle che avevamo inserito nella  lista delle 15  più  deleterie per la città.  f

L’ultima Assemblea, del 9 e 10 aprile, è stata una vera e propria “maratona”   (un  tour de force  di 32 ore con una sospensione dalle 5.30  alle 13) a cui abbiamo partecipato lanciando una diretta sul sito  che in 3 giorni ha avuto ca  1500 contatti   e 4000 visualizzazioni (> vai al diario della  maratona delle Delibere )    (> vai al Diario del presidio dal 15 dicembre 2012 al 10 aprile 2013).  Sono così state fermate le delibere dell’ex deposito ATAC Vittoria, PiccolaPalocco, Pisana- Via degli Estensi  e sopratutto la delibera n. 129, quella dello scambio di tre mercati rionali con alloggi per housing  sociale (> vai al racconto dell’ultima assemblea)
Nello stesso periodo Carteinregola con il Coord. Residenti Città Storica, Salviamo il Paesaggio  di Roma e Provincia e diversi cittadini ha lanciato un Appello per Via Giulia (> vai all’appello) , promosso da numerosi esponenti del mondo culturale non solo della Capitale, che ha ottenuto la sospensione del project financing. E’ in corso (febbraio 2014) l’avvio di un tavolo partecipativo organizzato dai cittadini per la destinazione dell’area  (> vai alla scheda)

150 k architetti aprile 2013Durante la campagna per le elezioni regionali del Lazio Carteinregola ha elaborato e  consegnato ai candidati le  Regole per la Regione Lazio (> vai al documento); per le elezioni Comunali e  Municipalii gruppi di lavoro  hanno  elaborato  Regole per Roma: Regole per una città sostenibile– Regole per la Mobilità Metropolitana, Regole per il Piano Urbano Parcheggi e Regole per l’urbanistica, destinate   ai candidati Sindaco, consiglieri comunali e  municipali   (>vai alle regole per la Mobilità di Roma Metropolitana, per il Piano urbano Parcheggi e per la mobilità del centro storico ) (> vai alle Regole per l’urbanistica).

Contemporaneamente il sito ha messo a disposizione vari materiali informativi sui candidati, mettendo a   confronto i programmi dei candidati Sindaco su mobilità, parcheggi, urbanistica, ambiente.

vezio consumo suolo

Il Dibattito del 18 giugno 2013 sulle proposte di legge sul consumo di suolo- Intervento Vezio De Lucia

In seguito al dibattito scaturito dalla presentazione della Proposta  di legge  AC/70  “Norme per il contenimento dell’uso di suolo e la rigenerazione urbana”, presentata il 24 marzo 2013 in Parlamento, di cui è primo firmatario Ermete Realacci del Partito Democratico, Carteinregola insieme alla Conferenza Urbanistica Partecipata a cui aderisce, ha promosso il 18 giugno 20913 un dibattito pubblico alla Casa dell’Architettura dal titolo “Consumo di suolo: a un passo dal baratro a cui hanno partecipato molti protagonisti della discussione, sia del fronte di coloro che la ritengono un valido strumento per la limitazione del consumo di suolo, sia   del  il fronte di quelli che invece ritengono che l’inserimento di articoli relativi  alla perequazione urbanistica, ai diritti edificatori, alle compensazioni e all’utilizzo di beni demaniali rischi di produrre esattamente l’effetto opposto (> Vai alla pagina con i video del dibattito del 18 giugno, Vai DIBATTITO SULLE PROPOSTE DI LEGGE PER LA LIMITAZIONE DEL CONSUMO DI SUOLO). In particolare Carteinregola ha scritto ai deputati firmatari della Proposta di Legge Realacci chiedendo di ritirare la firma dalla PDL.

Il sito di Carteinregola si è arricchito man mano di contributi e informazioni sui candidati alle elezioni amministrative, inaugurando la  sezione “Istituzioni” che propone informazioni sugli eletti e sugli organi comunali, regionali e municipali.

tasto romasperimentaDopo l’insediamento della nuova giunta Carteinregola ha avviato un’interlocuzione con la nuova amministrazione, in particolare con l’assessorato alla Trasformazione Urbana e con l’assessorato alla Mobilità. E’ in fase di avvio il progetto Romasperimenta – prove tecniche di partecipazione, uno  spazio di comunicazione e confornto tra comitati e istituzioni. Contemporaneamente il laboratorio si è fatto promotore di un Censimento dei Comitati Romani, per costituire un database da mettere a disposizione dei comitati stessi, dei giornalisti e   dell’Amministrazione Pubblica.

L’ambito di interesse  di Carteinregola si è allargato  anche a tematiche che investono la dimensione regionale e nazionale: in seguito alle nuove norme per  l’edilizia del cosiddetto “Decreto del fare” (in particolare la possibilità di deroga alle distanze e alle sagome nelle demolizioni/ricostruzioni e agli standard urbanistici) si è costituito il coordinamento nazionale CIVU (Comitati Italiani Vivibilità Urbana) promosso dalla Rete dei Comitati per la Qualità Urbanistica e dal Coordinamento dei Comitati Milanesi insieme  a  Carteinregola,  che come prima iniziativa  invierà una Lettera aperta ai Presidenti e agli Assessori all’Urbanistica delle Regioni.

Sul fronte regionale, in seguito all’approvazione, da parte della  Giunta  del Lazio, delle   proposte di legge 75 e 76. per la modifica del cosiddetto “Piano casa” Ciocchetti/Polverini,    Carteinregola ha chiesto un’audizione alla commissione urbanistica, che si è svolta il 7 novembre 2013, e ha consegnato le sue osservazioni e richieste .

foto gruppo morena

17 novembre 2013

Il 17 novembre si è tenuta una nuova esplorazione urbana “Piediperterra”, questa volta nel quartiere Morena, sull’Anagnina, oltre il raccordo anulare, con i comitati di quartiere del VII Municipio, l’assessore alla Trasformazione Urbana Caudo e la Presidente del Municipio Fantino. Un  percorso/ conferenza itinerante di tre ore concluso da  una foto di gruppo, che vuole essere la prima di una serie di “ritratti di abitanti delle periferie” che Carteinregola metterà insieme facendo diventare “Piediperterra”, a partire dal 2014, un appuntamento  mensile alla scoperta della città.

banner metro c pasticcioIl 9 dicembre 2013 Carteinregola insieme ad altre reti e comitati ha organizzato un convegno dal titolo : Metro C, il pasticcio continua nella sala del Carroccio in Campidoglio (> vai alla pagina) Tra dicmebre e febbraio Carteinregola ha preso parte agli  incontri organizzati dall’Assessorato alla Mobilità per l’elaborazione del nuovo Piano Generale del Traffico Urbano

1514617_10151952354677585_2128834463_n

15 gennaio 2014

Il 15 gennaio  insieme all’ Ordine degli architetti ha organizzato l’incontro/dibattito “Dal Piano casa Polverini al Piano casa Zingaretti: il caso Lazio” alla Casa dell’Architettura, a cui ha partecipato l’assessore Caudo > vai alla pagina  > vai ai video degli interventi  e Mercoledì 5 febbraio  Stop al consumo di suolo: cominciamo dalla Toscana  locandina def legge Toscana light 5 febbraioalla Casa dell’Architettura con l’assessore Anna Marson della regione Toscana e l’Assessore Civita della regione Lazio> VAI ALLA PAGINA > guarda i video degli interventi

In vista del processo partecipativo che l’Assessorato alla Trasformazione Urbana ha annunciato per   la trasformazione dell’area della ex caserma di Via Guido Reni al Flaminio, locandina-partecipazione giusta lightCarteinregola e  Cittadinanzattiva Flaminio hanno organizzato “Partecipazione, davvero”,un seminario sulla partecipazione,  invitando i comitati e i cittadini del quartiere ma anche della città, nella prospettiva di rendere il Flaminio-Villaggio Olimpico, oltre a  un laboratorio di  trasformazioni urbane, anche un laboratorio di cittadinanza attiva (Cinema Tiziano 11 febbraio 2014)
> VAI ALLA PAGINA Il “Format” è stato proposto a diversi quartieri di Roma, con un calendario di appuntamenti che continuerà a San Giovanni/VII Municipio (il 17 marzo- da confermare) e nbel Quartiere Marconi Portuense.

testata appello piano casaSul fronte del “Piano Casa”, il 20 febbraio Laboratorio Carteinregola si è fatto promotore dell’appello: Cinque punti da cambiare del “Piano Casa” Polverini/Zingarettifirmato da urbanisti, giuristi, storici dell’arte e professori di tutta Italia, tra cui Alberto Asor Rosa, Vezio De Lucia, Vittorio Emiliani, Paolo Maddalena, Alberto Magnaghi, Edoardo Salzano, Salvatore Settis,  e da molte associazioni ambientaliste del Lazio e non solo Fai Lazio, Forum Salviamo il Paesaggio Roma e Provincia, Italia Nostra Lazio e Roma,  Legambiente Lazio, Slow Food Lazio  e altre associazioni, per chiedere un cambiamento di rotta nelle modifiche del cosiddetto “Piano Casa” Polverini.

Il 21 marzo Carteinregola interviene nel Convegno Archeologia e città: dal progetto locandina fori semplice 2Fori all’Appia Antica organizzato dall’Associazione Bianchi Bandinelli i cui relatori sono Adriano La Regina (Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte) Francesco Erbani (Giornalista di la Repubblica), Giovanni Caudo  (Assessore alla Trasformazione urbana di Roma Capitale), Rita Paris (Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma), Vezio De Lucia (Associazione Bianchi Bandinelli) con l’intervento L’archeologia e i cittadini, di Anna Maria Bianchi > vai all’intervento 

 

copertina dossier mercati e pup lightIn seguito Carteinregola si è riorganizzata in gruppi di lavoro, che hanno continuato a portare avanti  temi specifici: il gruppo  “Mercati rionali” il 26 marzo 2014 ha partecipato  a  un’audizione presso la Commissione Commercio sul tema Pup e Mercati, consegnando un dossier (> scarica il dossier pup e mercati 26 marzo 2014)  Il gruppo “Trasparenzaha scritto al Sindaco, al Presidente Coratti e ai Presidenti delle  Commissioni,  chiedendo che venissero introdotti una serie di punti per una maggiore informazione ai cittadini sui lavori dell’Assemblea e delle Commissioni. Il gruppo “Patrimonio pubblicoha scritto ad Assessorati e dipartimenti che gestiscono il patrimonio comunale aprendo una “Caccia al tesoro di Roma Capitale” che diventerà un censimento dei beni pubblici dati in concessione o in comodato ai privati. Il gruppo “Mobilità parcheggi” ha elaborato un dossier per la Commissione Speciale Parcheggi e Mobilità consegnato alla Commissione Speciale metro C a giugno e inviato una lettera al Sindaco e all’assessore Improta chiedendo un parere giuridico sul Piano urbano Parcheggi. Il  gruppo “Regolamento del verde“, che da tempo  insieme ad altre associaioni  e realtà del territorio lavora affincheè anche la Capitali  si doti al più presto di questo strumento, ha cominciato una collaborazione con  l’Assessorato all’Ambiente.

17 LUGLIO partecipazione davvero casa della città

17 luglio 2014 – presentazione Linee guida Partecipazione

Il gruppo “Partecipazione” ha elaborato delle “Linee guida per la partecipazione” presentate alla Casa della Città il 17 luglio e da settembre ha lanciato una serie di incontri nei Municipi per discutere la proposta insieme ai comitati.

Nel mese di agosto abbiamo predisposto due dossier relativi al progetto del Nuovo Stadio della Roma e stiamo preparando un ulteriore docuemtno con gli interventi dl nostro gruppo di lavoro sull’urbanistica

IL PRESIDIO IL 23 SETTEMBRE 2014

IL PRESIDIO IL 23 SETTEMBRE 2014

Con l’arrivo della PL 75, il cosiddetto “Piano Casa” in Consiglio Regionale il 10 settembre  2014 , Carteinrgeola ha predisposto  un presidio a staffetta di comitati e cittadini, preparato un dossier e una presentazione in slides, organizzato un’assemblea pubblica cittadina, “La città è la nostra casa, no alla proroga del Piano Casa Polverini/Zingaretti” il 22 settembre,  ha scritto al Presidente Zingaretti  e ha partecipato ad alcuni Consigli Municipali a sostegno di una mozione  con alcune proposte per unconsistente cambiamento delle norme promossa da SEL ma approvata  in maniera bipartisan da partiti  di  governo e di opposizione (I,II,XIV). Anche se la legge è stata approvata e prorogata di ulteriori due anni, il nosto impegno non è stato inutile: grazie  alla nostra opera di informazione più volte Carteinregola è stata citata nel dibattito in aula sugli emendamenti, e pensiamo di aver dato anche un contributo al ritiro del maxiemendamento. Un emendamento dei Cinquestelle approvato “fortunosamente”, che subordina gli interventi non solo all’esistenza delle opere di urbanizzazione primaria (fonature, strade, parcheggi) ma anche secondaria (giardini pubblici, scuole, servizi)  è stato preso da quelli proposti da Carteinregola all’audizione alla Commissione nel novembre del 2013 (> vai alla pagina “Diario del Presidio contro il Piano casa”)

copertina rottamaitalia

La copertina del libro gratuito edizioni Altreconomia

Nell’ottobre 2014 Carteinregola ha contribuito al libro collettivo “contro il decreto “Sbloccaitalia”, approvato definitivamente dal senato il 5 novembre 2014RottamaItalia” ,  autori dei testi e delle vignette: Ellekappa, Altan, Tomaso Montanari, Pietro Raitano, Giannelli, Mauro Biani, Paolo Maddalena, Giovanni Losavio, Massimo Bray, Maramotti, Edoardo Salzano, Bucchi, Paolo Berdini, Vezio De Lucia, Riverso, Salvatore Settis, Beduschi, Vincino, Luca Martinelli, Anna Donati, Franzaroli, Maria Pia Guermandi, Vauro, Pietro Dommarco, Domenico Finiguerra, Giuliano, Anna Maria Bianchi, Antonello Caporale, Staino, Carlo Petrini. A marzo 2015 il libro è stato distribuito nelle librerie, edizioni Laltraeconomia

____________________________________________________________

Il gruppo partecipazione di Carteinregola

Il gruppo partecipazione di Carteinregola

A ottobre 2014  è incominciato anche il viaggio del gruppo della partecipazione nei Municipi per  incontrare  comitati e istituzioni territoriali per mettere a punto le Linee guida per la partecipazione, in vista di un’iniziativa cittadina all’inizio del 2015.

Il 25 novembre Carteinregola ha  ottenuto un’audizione presso la Commissione per lo Statuto del Consiglio di Roma Metropolitana, in cui ha denunciato la scarsissima informazione ai cittadini della nuova realtà amministrativa e la totale inadeguatezza nello Statuto riguardo la partecipazione della cittadinanza, presentando un documento con le proposte di modifica di alcuni  articoli della bozza (> leggi il documento)

La CONFERENZA PROGRAMMATICA PD 28 NOVEMBRE

Abbiamo avviato anche un confronto con i partiti, senza mai uscire dal nostro ruolo di cittadini attivi e dalla nostra scelta di “trasversalità”: siamo intervnuti alla Conferenza programmatica del Partito Democratico di Roma il 28 novembre (> leggi l’intervento) e all’iniziativa del Movimento Cinque Stelle alal Città dell’Altra economia il 30 novembre.

____________________________________________________________

Il 2 dicembre scatta a Roma l’operazione “Mondo di mezzo” con  perquisizioni,  arresti, avvisi di garanzia che raggiungono pezzi importanti della politica capitolina,  dall’ex Sindaco Alemanno all’assessore Ozzimo, dal Presidente del Consiglio Coratti (PD) al Presidendente della Commissione Controllo e Garanzia Quarzo (FI), a consiglieri regionali (Patanè, PD, e Gramazio, FI). La scoperta di una diffusa rete in cui si intrecciano mafia e corruzione  piomba sulla  Capitale come un “fulmine a ciel sereno”. Ma è veramente così? Noi di Carteinregola avevamo visto  da tempo, non i reati, ma la diffusa abdicazione della classe politica romana  alla tutela dell’interesse pubblico,  e il progressivo scivolamento di pezzi consistenti di istituzioni e partiti verso il confortevole mondo dei favori ai privati, che della corruzione rappresenta l’anticamera e  il terreno di coltura più favorevole…(> vai alla sezione “mondodimezzo”)

Il  14 dicembre Carteinregola e Cittadinanzattiva Lazio promuovono un appello insieme a Alberto Asor Rosa, Piero Bevilacqua, Carlo Cellamare, Vezio De Lucia, Vittorio Emiliani, Francesco Erbani, Enzo Scandurra: Lettera a Marino: la verità che vogliamo, per chiedere al Sindaco che venga fatta luce su tutto il passato che ha prodotto questo presente, per segnare  da subito, con i fatti, un’autentica discontinuità.

copertinafacebook

assemblea mafia capitale 18 dicembre 2014

L’assemblea del 18 dicembre all’Università La Sapienza

Il 18 dicembre 2014,  insieme a Libera, Associazione antimafie daSud e Link-Rete della conoscenza Carteinregola promuove l‘ assemblea pubblica “Mafia capitale e il racket degli ultimi – il Patto per il futuro di Roma verso una grande mobilitazione cittadina contro i clan”

Il 18 gennaio si è svolto “Piediperterra”  alle Mura Aureliane, un Radio-walkshow ” lungo il Parco “non” Lineare delle mura aureliane” promosso da Urban Experience  con CarteInRegola, ass.Mura Latine, Comitato Appio-Tuscolano.(in  seguito si è formato un gruppo di lavoro per l’elaborazione del “PUMA”,   Progetto Urbano delle Mura Aureliane).

gruppo spiazziamoli matilde tagliata

Carteinregola con Libera, DaSud, Link – Rete della conoscenza e tante altre associazioni e comitati lanciano Spiazziamoli! 50 piazze per la democrazia e contro le mafie” , due giorni con decine di  eventi in contemporanea in tutta la città per rompere il silenzio sulle mafie e la corruzione, fare di Roma un palcoscenico e una piattaforma di democrazia e impegno antimafia, costruire un laboratorio di idee e buone pratiche per far ripartire  il futuro della Capitale. Carteinregola con Cittadinanzattiva Lazio, Amate l’architettura, Urban Experience, Comitato SaluteambienteEur e Consiglio di quartiere EUR, organizza  “Piediperterra  all’EUR” il 7 marzo, una passeggiata  di 5 km  per raccontare il quartiere e per ascoltare il racconto del quartiere, con l’urbanista Vezio De Lucia, il prof. Vieri Quilici, Giorgio Biuso, ex direttore dei Serv. Architettura e Urbanistica dell’Ente EUR,  e con la partecipazione dell’Assessore alla Rigenerazione Urbana Giovanni Caudo.

quinto stato elisa tagliato

____________________________________________________________

copertina dossier pup 24 marzo 2015 2Il 16 marzo 2015 Carteinregola e Mobilitiamoci hanno inviato le proprie osservazioni stiamo  al Piano Anticorruzione all’Assessore alla legalità Sabella. Il 24 marzo, con una conferenza stampa dal vivo e in streaming “Piano urbano Parcheggi, non si può continuare a fare finta di niente” Carteinregola,  Cord. Comitati NO PUP  e Coord. residenti Città Storica hanno presentato i Dossier: “I buchi neri del Piano Urbano Parcheggi” e “il Caso Via Giulia“.

Il 2 aprile abbiamo lanciato l’Appello “L’Eur deve tornare città pubblica” diretto ai Ministri Pier Carlo Padoan e Dario Franceschini e al Sindaco Ignazio Marino, sottoscritto da intellettuali e società civile,  perchè si restituisca  Roma EUR al governo comunale, pari a tutti gli altri quartieri di Roma, senza l’ingombro di una “spa” inutile e dannosa.

Attualmente stiamo rinnovando il nostro sito, che si chiamerà carteinregola.it, A maggio organizzeremo un Convegno sui Mercati rionali

e stiamo mettendo  a punto nuove iniziative e servizi per i comitati che hanno aderito al censimento…
________________________________________________________________

Vai alla rassegna stampa di Carteinregola

2 risposte a Tutte le nostre iniziative

  1. Pingback: UN ANNO DI CARTEINREGOLA | carteinregola

  2. Pingback: Parliamo tanto di noi… | carteinregola

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...