Piazzale della Radio: Cosa succede sopra il PUP?

Piazzale_della_Radio_1_light

Parcheggio sostitutivo “P.le della Radio” (intervento del Piano Urbano Parcheggi B1.4-001 521) Posti Auto  521.  Per tale intervento, che nel progetto iniziale del proponente prevedeva in parte la rimozione e in parte  la distruzione delle alberature  dell’attuale giardino e la successiva realizzazione di un’arena per spettacoli all’aperto con  vasca acquatica, fortunatamente boccato dalle iniziative dei comitati di quartiere, si richiede la consultazione preventiva dei cittadini sull’intervento e l’avvio di un eventuale progetto partecipato per la sistemazione superficiale.

PIAZZA_DELLA_RADIO_OGGI

Inoltre si chiede all’amministrazione di impegnarsi a non rilasciare alcuna autorizzazione alla realizzazione del parcheggio sotterraneo senza  aver prima contestualmente stabilito la definitiva sistemazione superficiale della piazza, con la precisa indicazione delle opere da realizzare e i relativi costi, per evitare che si ripeta la spiacevole situazione già verificatasi per il PUP di Via Como.

Per questo chiediamo che l’amministrazione metta a disposizione i dati sulle reali condizioni delle alberature e si impegni all’eventuale trapianto di quelle in buona salute, verificando prima i punti esatti in cui tali alberature potranno essere collocate.

Facciamo inoltre  presente che – nel caso che si voglia mantenere a giardino pubblico alberato la sistemazione sopra il parcheggio sotterraneo – dovrà essere prevista una zolla di terreno pari ad almeno 1,50 mt di profondità, per permettere l’attecchimento di alberi di prima e seconda grandezza (come quelli attuali). Ciò dovrà essere considerato nell’elaborazione del progetto strutturale del parcheggio, nonchè del piano economico dell’opera.

piazzale della radio progetto vasca e schermo

L’iniziale progetto della sistemazione di Piazzale della Radio con vasca acquatica, maxi schermo e gradinate al posto del verde pubblico, dal costo di circa 1 milione e mezzo di euro

MATERIALI:

Vai all’appello dei Comitati NO PUP contro la sistemazione prevista dalla precedente amminisrazione dell’ex XV Municipio, il cui costo era esattamente tre volte tanto gli oneri concessori che avrebbero dovuto essere versati dalla ditta

Vai al nostro post su Sostasostenibile: A Copenaghen fanno così Posted on 23 ottobre 2012 di comitatinopup In Danimarca un  parco pubblico progettato  con i cittadini, a Roma un parco pubblico  che rischia di essere cancellato all’insaputa dei cittadini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...