La Giunta

giunta_marino_bis_d0LA GIUNTA MARINO BIS (23 DICEMBRE 2014)

> Vai ai profili degli assessori sul sito di Roma Capitale

 

 

nieri_assLuigi Nieri  (Vicesindaco Personale, periferie e lavoro)

Politiche del personale e tutela della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro, politiche del lavoro e della formazione professionale, attività finalizzate al dialogo sociale e alla tutela dell’occupazione, politiche delle periferie

(> vai alla biografia sul sito di Roma Capitale)

[sintesi dall’autobiografia dal suo sito > leggi l’autobiografia completa] Nato nel 1954 a Roma, sposato, due figli. Dopo una prima consigliatura all’opposizione nella Roma del  Sindaco Carraro,   nei primi anni ’90, viene di nuovo eletto Consigliere comunale con la seconda giunta Rutelli, come indipendente nella liste di Rifondazione Comunista, ricoprendo anche l’incarico di Presidente della III Commissione Ambiente. Rieletto al Consiglio comunale  nel 2001, sempre per Rifondazione Comunista,  lascia la carica per ricoprire quella di Assessore alle Politiche per le Periferie, per lo Sviluppo Locale, per il Lavoro nella prima Giunta Veltroni; Nel 2005  viene eletto, ancora con Rifondazione, alla Regione Laizo di Marrazzo, dove ricopre  l’incarico di Assessore al Bilancio, programmazione economico-finanziaria e partecipazione della Regione Lazio. Nel 2008 lascia il PRC per aderire a Sinistra Ecologia Libertà. Nelle elezioni regionali del 2010è rieletto consigliere di opposizione e diventa Capogruppo di SEL al Consiglio Regionale del Lazio. Nel 2013, inizialmente candidato alle Primarie del centrosinistra per il Campidoglio, sceglie di rinunciare per   appoggiare la candidatura Marino.

SITO: http://www.luiginieri.it/

programma (da candidato Sindaco): http://www.luiginieri.it/wiki/index.php?title=Pagina_principale

Giovanni Caudo da paese seraGiovanni Caudo (Rigenerazione urbana)

Rigenerazione e trasformazione urbana, progetti Metropolitani, politiche di sviluppo del litorale, lotta all’abusivismo edilizio.

(> vai alla biografia sul sito di Roma Capitale)

Giovanni Caudo architetto urbanista, è ricercatore presso l’Università degli Studi Roma Tre. Insegna progettazione urbanistica alla facoltà di Architettura. Si interessa degli aspetti teorici della disciplina e delle pratiche progettuali di costruzione della città. Ha portato avanti diverse ricerche sulle politiche locali nelle trasformazioni delle città e sulle pratiche di autorganizzazione comunitaria e di economia solidale nella costruzione dei beni pubblici. Ha fatto parte del gruppo tecnico dell’Anci sulla questione casa svolgendo inoltre una consulenza per la consulta nazionale sulla casa. Ha collaborato alla stesura del Piano Territoriale Paesistico della Regione Lazio. Giovanni Caudo è l’autore del Programma Urbanistico di Marino Sul suo profilo Twitter scrive: «Mi interessano i modi in cui l’uomo abita la terra, la poesia che ci mette, leregole che si dà.»(> vai al  programma Urbanistico)

scarica il curriculum [aggiornato al 2010] Prof-1. Giovanni Caudo

Francesca_Danese_sito roma capitale _d0Francesca Danese (Politiche sociali, salute, casa ed emergenza abitativa)

Politiche sociali e dei servizi alla persona, diversamente abili e non autosufficienza, politiche per la promozione della salute, piano per l’inclusione sociale dei migranti, atti connessi al trattamento sanitario obbligatorio, politiche abitative, patrimonio destinato all’Edilizia Residenziale Pubblica, housing sociale, interventi per fronteggiare l’emergenza abitativa e servizi di assistenza alloggiativa.

Francesca Danese,   Assessore alle  politiche sociali e alla Casa (> vai alla biografia sul sito di Roma Capitale)

(da CESVEtneo) Nata ad Avezzano (L’Aquila) nel 1965 è educatrice di comunità ed epidemiologa sociale. Ad oggi è presidente del Cesv e vicepresidente di Csvnet (il coordinamento nazionale dei Csv), ma ha iniziato giovanissima ad impegnarsi nel Terzo settore, assumendo presto ruoli di responsabilità. Tra l’altro, è stata presidente di Anlaids Lazio dal ’93 al 2001 e segretario nazionale dal ’99 al 2001. Ha lavorato sempre nel Terzo settore e per la promozione del volontariato e la creazioni di reti. Contemporaneamente ha svolto attività di formazione per il volontariato e per gli operatori sociali e degli enti pubblici.  Ha ricoperto anche numerosi incarichi di rappresentanza: in passato nella consulta penitenziaria del Comune di Roma e poi nella Consulta socio-sanitaria del Comune di Roma (1995-2001), nell’Osservatorio Nazionale del volontariato presso il ministero del Lavoro e delle politiche sociali in quello Regionale del Lazio (fino al 2008).

Danese ha ideato ed è stata responsabile di campagne e progetti, anche a livello europeo nel campo dell’interculturalità, della coesione sociale, della salute, dell’inserimento lavorativo delle donne e delle categorie svantaggiate. E ha svolto attività di monitoraggio, ad esempio sulla realizzazione dei piani di zona e sul primo Piano regolatore sociale del Comune di Roma. Nel corso della sua carriera ha avuto numerosi riconoscimenti. Tra l’altro, il 5 dicembre 2001 è  stata nominata “Cittadina illustre” dal Comune di Roma; nel 2009 ha ricevuto il premio Formica d’oro dal Forum del Terzo Settore Lazio; nel 1997 è stata insignita con la Croce d’oro alla Sanità Pubblica; nel 1996 è stata eletta “Donna dell’anno” dalla rete delle organizzazioni che si occupano di Hiv. Lo scorso anno insieme alla Caritas si impegnò in prima persona per la celebrazione dei funerali di Andrea, la trans uccisa a Termini, che Redattore sociale aveva intervistato poco prima della sua morte (fonte: RedattoreSociale)

improta_imgGuido Improta (Trasporti, mobilità e rapporti con l’Assemblea capitolina)

Politiche della mobilità, piano della mobilità ciclabile, piano del traffico, dei parcheggi e del pedone; definizione e verifica indirizzi gestionali ad Atac S.p.A, a ‘Roma Servizi per la Mobilità S.r.l’ e a ‘Roma Metropolitane S.r.l.

(> vai alla biografia sul sito di Roma Capitale)

Guido Improta  ex sottosegretario allo Sviluppo Economico con il governo Monti. Nato a Napoli(NA) il 11/05/1966 laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico – internazionale.Libero professionista (> leggi il profilo su Wikipedia)

[da Corriere della Sera 26 giugno 2013 ]Napoletano, classe ’66, ex sottosegretario alle Infrastrutture del governo Monti, ex rutelliano, ora vicino all’area Renzi e in particolare a Paolo Gentiloni: nel 2000, infatti, ha guidato l’Azienda di Promozione turistica del Comune, con l’ex ministro alle Telecomunicazioni come assessore al Giubileo

[da Il Fatto Quotidiano 30 novembre 2011 ]Negli anni ’90 è entrato nella squadra di Francesco Rutelli, allora sindaco di Roma, come direttore dell’Apt (azienda di promozione turistica). All’inizio del 2006 è entrato in Alitalia, ma pochi mesi dopo è andato in aspettativa per seguire Rutelli come capo di gabinetto al ministero dei Beni culturali. Dopo la caduta del governo Prodi, a fine 2008 è tornato al suo impiego, affiancando Colaninno nel lancio della nuova Alitalia, operazione che ha avuto come grande regista l’allora numero uno di Intesa Sanpaolo, Corrado Passera, che poi l’ha chiamato   come suo vice ai Trasporti. Nel Governo Monti è stato  Sottosegretario di Stato per le infrastrutture e per i trasporti dal 29 novembre 2011 al 27 aprile 2013 > Vai alla scheda delle attività – interventi sui DDLInterventi in Assemblea e in Commissione

 

Alealessandra cattoi--140x180ssandra Cattoi (Patrimonio, politiche Ue, comunicazione e pari opportunità)

Patrimonio, ad eccezione dell’Edilizia Residenziale Pubblica, definizione e verifica degli indirizzi gestionali a ‘Risorse per Roma’, limitatamente all’attività di valorizzazione del patrimonio immobiliare, diritti civili e promozione delle pari opportunità, coordinamento delle attività per le relazioni con l’Ue, sponsorizzazioni e mecenatismo, comunicazione, grandi eventi.

(> vai alla biografia sul sito di Roma Capitale)

Alessandra Cattoi  [da Paese Sera 26 giugno 2013] giornalista, trentina, Coordinatrice del comitato elettorale del sindaco Marino, è una giornalista specializzata sulle tematiche della medicina. Laureata in Storia, e in Francia ha proseguito gli studi presso l’Institut d’Études Politiques di Parigi. Ha lavorato presso lo University of Pittsburgh Medical Center e attualmente si occupa della comunicazione per la Commissione d’inchiesta sul Servizio sanitario nazionale del Senato. Per Einaudi ha curato il libro di Ignazio Marino Nelle tue mani. Medicina, fede, etica e diritti (2009).

EEstella-Marinostella Marino (Ambiente e Rifiuti)

Politiche ambientali e del verde, rifiuti e risanamento ambientale, indirizzi delle iniziative per il contenimento dell’inquinamento acustico e per la tutela della qualità dell’aria e dell’acqua, tutela e benessere degli animali, servizi funebri e cimiteriali, definizione e verifica degli indirizzi gestionali alla Fondazione Bioparco e all’Ama.

(> vai alla biografia sul sito di Roma Capitale)

Estella Marino, Responsabile Ambiente e Sostenibilità del PD Roma (prima degli eletti PD con 9221 voti) (come tiene a precisare, non è parente del sindaco)[autobiografia dal suo sito] ingegnere, master in economia e gestione ambientale e dottorato in tecnica urbanistica, ho scelto di lavorare come tecnico negli enti locali e nella pubblica amministrazione occupandomi di ambiente, sostenibilità, governo del territorio, edilizia residenziale pubblica. Rappresentante degli studenti al liceo e all’università,  sempre a sinistra anche se mai in organizzazioni di partito, ho preso la mia prima tessera con la nascita del PD, perché volevo contribuire a renderlo strumento e luogo di cambiamento. Con iMille, Ivan Scalfarotto, Giovanni Bachelet e tanti altri abbiamo deciso di impegnarci, mettendoci la faccia e provando a contribuire alla trasformazione che il paese richiedeva e richiede.Al centro della mia attività politica  in questi annidiritti civili, la parità di genere, la sostenibilità ambientale, i rifiuti, il governo del territorio. E l’impegno costante a difendere e promuovere le pratiche di una politica sana: rinnovamento, merito, competenze, trasparenza e legalità.

Sito: http://estellamarino.it

PMasiniaolo Masini (Scuola, università, politiche della memoria, sport, politiche della qualità della vita e partecipazione attiva dei cittadini)

Politiche educative e scolastiche, asili nido, politiche di promozione della famiglia e dell’infanzia, politiche giovanili e rapporti con le università, politiche della memoria, dialogo interreligioso, promozione del benessere dei cittadini e politiche della qualità della vita, partecipazione attiva dei cittadini, politiche dello sport, sviluppo e valorizzazione dell’impiantistica sportiva.

(> vai alla biografia sul sito di Roma Capitale)

 ex consigliere comunale PD , rieletto con 5.486 voti

[da Corriere della Sera 26 giugno 2013 ] Paolo masini, veltroniano, oggi nella squadra del governatore del Lazio.

[autobiografia dal suo sito] Nato a Roma, sposato, due figli. Il mio impegno civico nasce nel volontariato cattolico. Dopo l’esperienza in municipio, nel 2006 approdo in Consiglio comunale. Rieletto nel 2008, ho svolto un’opposizione forte e costruttiva, lottando contro la privatizzazione dell’Acea e l’idea clientelare della politica. Ho promosso buone pratiche nazionali ed europee come il ‘Calciosociale’, il ‘Premio Monteverde Pasolini’, ‘I libri spediamoli  a scuola’, il ‘Premio Pio La Torre’ e la “Delibera sulla donazione degli organi”, riuscendo anche a fare inserire nello Statuto di Roma Capitale il Codice Etico.

SITO http://www.paolomasini.net/

____________________________________________________________

marta leonoriMarta Leonori (Roma produttiva e Città Metropolitana)

Politiche del commercio, dell’industria e dell’artigianato, affissioni e pubblicità, sportello unico delle attività produttive, innovazione tecnologica e reti informative,politiche agro-alimentari, promozione e coordinamento nel settore della moda, rapporti con la Città Metropolitana.(> vai alla biografia sul sito di Roma Capitale)

Marta Leonori.  Nata a Roma(RM) il 23/11/1977 Titolo di Studio : Laurea. Professione: Impiegato

Deputata, direttrice della Fondazione Italiani Europei [ presieduta dall’ex premier Massimo D’Alema e che vede al vertice dell’advisory board un altro ex premier, Giuliano Amato, e Ignazio Marino nel Comitato di indirizzo NDR] e Presidente dei democratici del Lazio,  lascerà il suo scranno alla Camera. Al suo posto subentrerà il lettiano Marco Di Stefano.

[autobiografia dal profilo personale sul sito PD]
Sono nata a Roma nel 1977. La mia passione per la politica è iniziata all’università, dove sono stata eletta rappresentante degli studenti nel Consiglio di Facoltà di Economia e nel Consiglio degli Studenti. Subito dopo la laurea in Economia Aziendale a Roma Tre ho conseguito un master in Innovazione e Management nelle Amministrazioni Pubbliche e nel 2004 ho vinto una borsa di dottorato in Economia e Gestione delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche. Il mio impegno in politica è continuato e sono stata eletta coordinatrice delle donne dei DS dell’XI Municipio di Roma e poi responsabile università della Segreteria dei DS di Roma. Dal 2001 lavoro alla Fondazione Italianieuropei, di cui sono il Direttore.

original_big_giovanna_marinelli_250xfreeGiovanna Marinelli (Cultura, creatività, promozione artistica e turismo)

(> vai alla biografia sul sito di Roma Capitale)

Politiche per la cultura e la creatività, sovrintendenza capitolina ai beni culturali, toponomastica, politiche del turismo, definizione e verifica degli indirizzi gestionali all’azienda speciale Palaexpò, all’istituzione Biblioteche, alla Fondazione ‘Musica perRoma’, e a Zetema Progetto Cultuira S.r.lGiovanna Marinelli – laurea in Lettere Moderne con specializzazione in Storia del Teatro e dello Spettacolo, presso l’Università La Sapienza di Roma – è stata funzionario dell’Ente Teatrale Italiano dal 1996 al 2001. Successivamente è stata nominata direttore del Dipartimento Cultura del Comune di Roma. Incarico che ha mantenuto sino al 2008.
Dal 2008 al 2010 ha ricoperto il ruolo di direttore del Teatro di Roma. Dal 2011 ha assunto diversi incarichi in ambito culturale fra cui consulente organizzativo del Teatro Quirino, membro del premio nazionale della Arti e componente della Commissione Consultiva per il Teatro del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

 

Maurizio_Pucci_249x166_d0Maurizio Pucci (Lavori pubblici, infrastrutture, manutenzione urbana, Protezione Civile, progetti speciali)

Politiche dei lavori pubblici, manutenzione urbana, attuazione delle zone ‘O’ e opere a scomputo, piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche, consorzi stradali, interventi e progetti per il decoro urbano, Protezione Civile, interventi per fronteggiare gli effetti delle avversità naturali, progetti speciali.

( >vai alla biografia sul sito di Roma Capitale) 

da Il quotidiano romano 23 dicembre 2014 Maurizio Pucci, nuovo Assessore ai Lavori Pubblici,  “Il «mister Wolf» che risolve i problemi, “figura chiave” delle amministrazioni Rutelli e Veltroni.  Il suo nome è stato in bilico fino a ieri:  Dirigente Ama, membro del gabinetto del sindaco Marino per i “progetti speciali”, Pucci era finito – pur non essendo indagato – nelle carte depositate dalla procura antimafia nel corso dell’inchiesta “Mondo di Mezzo”( > leggi tutto)

da il Corriere della Sera  5 luglio 2013 all’indomani della  nomina come  responsabile  per i grandi eventi di Roma Capitale “Lo chiamano «mister Wolf», uno che negli ambienti del centrosinistra è conosciuto per «risolvere problemi». La pedonalizzazione dei Fori Imperiali, voluta da Ignazio Marino come imprinting del suo mandato, ha un deus ex machina che proviene dal centrosinistra rutelliano e veltroniano: si tratta di Maurizio Pucci, pisano, classe ’54, politico, manager, ex agente assicuratore di Unipol. Un uomo che, a cavallo tra gli anni ’90 e il 2000, ha ricoperto alcuni tra i più delicati incarichi in città, dirigente Ama in aspettativa non retribuita, Pucci è stato il direttore dei cantieri del Giubileo fino al 31 dicembre ’99 (> leggi tutto)

> leggi l’intervista a Repubblica del 23 dicembre  Pucci: “Per i mafiosi ero un nemico. Giudicatemi sui fatti”

Sabella_Alfonso_249x166_d0Alfonso Sabella

(Legalità, trasparenza, contratti, appalti, beni confiscati alla mafia e contrasto all’usura)

Politiche per la legalità, l’integrità e la trasparenza nell’amministrazione capitolina e negli enti controllati, monitoraggio degli appalti pubblici e contratti, Punti Verde Qualità, avvocatura, beni confiscati alla mafia, contrasto all’usura.

(> vai alla biografia sul sito di Roma Capitale)

(da 50.000 giorni, Corriere della sera) Magistrato. Dal gennaio 2014 vice capo Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi. Non si è mai iscritto ad alcuna corrente dell’Associazione Nazionale Magistrati. (> leggi tutto)

C_Papi_scozzese_1_d0Silvia Scozzese (Bilancio e razionalizzazione della spesa)

Politiche economiche, finanziarie e di bilancio, politiche di razionalizzazione della spesa per l’acquisto di beni e servizi, coordinamento strategico delle aziende speciali, delle istituzioni, Società, Enti e Fondazioni a partecipazione capitolina, sovrintendenza e controllo sulle società destinatarie di affidamenti in house, definizione e verifica degli indirizzi gestionali a ‘Aequa Roma S.p.A’, ‘Acea S.p.A’,‘Assicurazioni di Roma’; definizione e verifica degli indirizzi gestionali all’azienda speciali ‘Farmacap’, gestione del Piano di Rientro

Silvia Scozzese, nominata assessore al Bilancio il 29 maggio 2014, prima  responsabile Finanza locale dell’Anci,  donna di fiducia del sindaco di Torino e presidente dell’Anci Piero Fassino, la Scozzese da 22 anni lavora sui conti di tutti i comuni d’Italia. A lei era stata affidata la supervisione sul piano di rientro trienna di Roma Capitale.

(> vai alla biografia sul sito di Roma Capitale)

__________________________________________________________________

LA GIUNTA MARINO 1

> Vai ai profili degli assessori sul sito di Roma Capitale

aggiornato il 16 dicmbre 2014

VICESINDACO Luigi Nieri con Delega al Patrimonio

nieri_ass

[sintesi dall’autobiografia dal suo sito > leggi l’autobiografia completa] Nato nel 1954 a Roma, sposato, due figli. Dopo una prima consigliatura all’opposizione nella Roma del  Sindaco Carraro,   nei primi anni ’90, viene di nuovo eletto Consigliere comunale con la seconda giunta Rutelli, come indipendente nella liste di Rifondazione Comunista, ricoprendo anche l’incarico di Presidente della III Commissione Ambiente. Rieletto al Consiglio comunale  nel 2001, sempre per Rifondazione Comunista,  lascia la carica per ricoprire quella di Assessore alle Politiche per le Periferie, per lo Sviluppo Locale, per il Lavoro nella prima Giunta Veltroni; Nel 2005  viene eletto, ancora con Rifondazione, alla Regione Laizo di Marrazzo, dove ricopre  l’incarico di Assessore al Bilancio, programmazione economico-finanziaria e partecipazione della Regione Lazio. Nel 2008 lascia il PRC per aderire a Sinistra Ecologia Libertà. Nelle elezioni regionali del 2010è rieletto consigliere di opposizione e diventa Capogruppo di SEL al Consiglio Regionale del Lazio. Nel 2013, inizialmente candidato alle Primarie del centrosinistra per il Campidoglio, sceglie di rinunciare per   appoggiare la candidatura Marino.

SITO: http://www.luiginieri.it/

programma (da candidato Sindaco): http://www.luiginieri.it/wiki/index.php?title=Pagina_principale

Il video:10/mar/2013 Il candidato di SEL Luigi Nieri incontra il Comitato NO PUP di Via Albalonga

ASSESSORATO  PER LA TRASFORMAZIONE URBANA

caudoGiovanni Caudo architetto urbanista, è ricercatore presso l’Università degli Studi Roma Tre. Insegna progettazione urbanistica alla facoltà di Architettura. Si interessa degli aspetti teorici della disciplina e delle pratiche progettuali di costruzione della città. Ha portato avanti diverse ricerche sulle politiche locali nelle trasformazioni delle città e sulle pratiche di autorganizzazione comunitaria e di economia solidale nella costruzione dei beni pubblici. Ha fatto parte del gruppo tecnico dell’Anci sulla questione casa svolgendo inoltre una consulenza per la consulta nazionale sulla casa. Ha collaborato alla stesura del Piano Territoriale Paesistico della Regione Lazio. Giovanni Caudo è l’autore del Programma Urbanistico di Marino Sul suo profilo Twitter scrive: «Mi interessano i modi in cui l’uomo abita la terra, la poesia che ci mette, leregole che si dà.»(> vai al  programma Urbanistico)

scarica il curriculum [aggiornato al 2010] Prof-1. Giovanni Caudo

ASSESSORATO ai TRASPORTI E MOBILITA’

improta_imgGuido Improta  ex sottosegretario allo Sviluppo Economico con il governo Monti. Nato a Napoli(NA) il 11/05/1966 laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico – internazionale.Libero professionista (> leggi il profilo su Wikipedia)

[da Corriere della Sera 26 giugno 2013 ]Napoletano, classe ’66, ex sottosegretario alle Infrastrutture del governo Monti, ex rutelliano, ora vicino all’area Renzi e in particolare a Paolo Gentiloni: nel 2000, infatti, ha guidato l’Azienda di Promozione turistica del Comune, con l’ex ministro alle Telecomunicazioni come assessore al Giubileo

[da Il Fatto Quotidiano 30 novembre 2011 ]Negli anni ’90 è entrato nella squadra di Francesco Rutelli, allora sindaco di Roma, come direttore dell’Apt (azienda di promozione turistica). All’inizio del 2006 è entrato in Alitalia, ma pochi mesi dopo è andato in aspettativa per seguire Rutelli come capo di gabinetto al ministero dei Beni culturali. Dopo la caduta del governo Prodi, a fine 2008 è tornato al suo impiego, affiancando Colaninno nel lancio della nuova Alitalia, operazione che ha avuto come grande regista l’allora numero uno di Intesa Sanpaolo, Corrado Passera, che poi l’ha chiamato   come suo vice ai Trasporti. Nel Governo Monti è stato  Sottosegretario di Stato per le infrastrutture e per i trasporti dal 29 novembre 2011 al 27 aprile 2013 > Vai alla scheda delle attività – interventi sui DDLInterventi in Assemblea e in Commissione

Un’intervista del 04/dic/2012 di Federmanager

ASSESSORATO alla SCUOLA  all’infanzia ai giovani e alla pari opportunità

alessandra cattoi--140x180Alessandra Cattoi  [da Paese Sera 26 giugno 2013] giornalista, trentina, Coordinatrice del comitato elettorale del sindaco Marino, è una giornalista specializzata sulle tematiche della medicina. Laureata in Storia, e in Francia ha proseguito gli studi presso l’Institut d’Études Politiques di Parigi. Ha lavorato presso lo University of Pittsburgh Medical Center e attualmente si occupa della comunicazione per la Commissione d’inchiesta sul Servizio sanitario nazionale del Senato. Per Einaudi ha curato il libro di Ignazio Marino Nelle tue mani. Medicina, fede, etica e diritti (2009).
ASSESSORATO ALL’AMBIENTE E AI RIFIUTIe all’agroalimentare

Estella-MarinoEstella Marino, Responsabile Ambiente e Sostenibilità del PD Roma (prima degli eletti PD con 9221 voti) (come tiene a precisare, non è parente del sindaco)[autobiografia dal suo sito] 37 ANNI, INGEGNERE, MASTER IN ECONOMIA E GESTIONE AMBIENTALE E DOTTORATO IN TECNICA URBANISTICA, HO SCELTO DI LAVORARE COME TECNICO NEGLI ENTI LOCALI E NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE OCCUPANDOMI DI AMBIENTE, SOSTENIBILITÀ, GOVERNO DEL TERRITORIO, EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA. Rappresentante degli studenti al liceo e all’università,  sempre a sinistra anche se mai in organizzazioni di partito, ho preso la mia prima tessera con la nascita del PD, perché volevo contribuire a renderlo strumento e luogo di cambiamento. Con iMille, Ivan Scalfarotto, Giovanni Bachelet e tanti altri abbiamo deciso di impegnarci, mettendoci la faccia e provando a contribuire alla trasformazione che il paese richiedeva e richiede.Al centro della mia attività politica  in questi annidiritti civili, la parità di genere, la sostenibilità ambientale, i rifiuti, il governo del territorio. E l’impegno costante a difendere e promuovere le pratiche di una politica sana: rinnovamento, merito, competenze, trasparenza e legalità.

Sito: http://estellamarino.it

L’intervista un anno fa sulla raccolta differenziata a Neapolis Roma

L’intervista del 20 giugno 2013 di Ambra Murè sulla legalità in occasione della Lunga Marcia della Memoria, organizzata dall’associazione daSud,  un “giro turistico” nei luoghi simbolo delle mafie di ieri e di oggi. Per mostrare a politici, giornalisti e semplici cittadini il lato oscuro della Dolce Vita.

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E ALLE PERIFERIE

MasiniPaolo Masini ex consigliere comunale PD , rieletto con 5.486 voti

[da Corriere della Sera 26 giugno 2013 ] Paolo masini, veltroniano, oggi nella squadra del governatore del Lazio.

[autobiografia dal suo sito] Nato a Roma, sposato, due figli. Il mio impegno civico nasce nel volontariato cattolico. Dopo l’esperienza in municipio, nel 2006 approdo in Consiglio comunale. Rieletto nel 2008, ho svolto un’opposizione forte e costruttiva, lottando contro la privatizzazione dell’Acea e l’idea clientelare della politica. Ho promosso buone pratiche nazionali ed europee come il ‘Calciosociale’, il ‘Premio Monteverde Pasolini’, ‘I libri spediamoli  a scuola’, il ‘Premio Pio La Torre’ e la “Delibera sulla donazione degli organi”, riuscendo anche a fare inserire nello Statuto di Roma Capitale il Codice Etico.

SITO http://www.paolomasini.net/

L’intervista dell’ 08/apr/2013 di Vincenzo Rizzi a Paolo Masini sull’opposizione alle delibere urbanistiche

_________________________________________________________

ASSESSORATO  al lavoro, alla casa e all’emergenza abitativa

[Daniele Ozzimo ex consigliere comunale PD , ridaniele-ozzimo_fulleletto con  5.317 voti, si è dimesso il 5 dicembre 2014 dopo essere stato indagato da “Mondo di mezzo”]

 

____________________________________________________________

ASSESSORATO  per Roma produttiva (TURISMO, COMMERCIO E ATTIVITÀ PRODUTTIVE)

marta leonoriMarta Leonori.  Nata a Roma(RM) il 23/11/1977 Titolo di Studio : Laurea. Professione: Impiegato

Deputata, direttrice della Fondazione Italiani Europei [ presieduta dall’ex premier Massimo D’Alema e che vede al vertice dell’advisory board un altro ex premier, Giuliano Amato, e Ignazio Marino nel Comitato di indirizzo NDR] e Presidente dei democratici del Lazio,  lascerà il suo scranno alla Camera. Al suo posto subentrerà il lettiano Marco Di Stefano.

[autobiografia dal profilo perosnale sul sito PD]
Sono nata a Roma nel 1977. La mia passione per la politica è iniziata all’università, dove sono stata eletta rappresentante degli studenti nel Consiglio di Facoltà di Economia e nel Consiglio degli Studenti. Subito dopo la laurea in Economia Aziendale a Roma Tre ho conseguito un master in Innovazione e Management nelle Amministrazioni Pubbliche e nel 2004 ho vinto una borsa di dottorato in Economia e Gestione delle Aziende e delle Amministrazioni Pubbliche. Il mio impegno in politica è continuato e sono stata eletta coordinatrice delle donne dei DS dell’XI Municipio di Roma e poi responsabile università della Segreteria dei DS di Roma. Dal 2001 lavoro alla Fondazione Italianieuropei, di cui sono il Direttore.

ASSESSORATO  alla CULTURA

original_big_giovanna_marinelli_250xfreeIl 15 luglio è stata nominata GIOVANNA MARINELLI  Le deleghe assegnate all’assessore sono: politiche per la cultura e la creatività; Sovrintendenza capitolina ai beni culturali; toponomastica; definizione e verifica indirizzi gestionali all’azienda speciale “Palaexpò”, all'”istituzione Biblioteche”, alla Fondazione “Musica per Roma” e a “Zétema Progetto Cultura s.r.l” e “Fondazione Macro”. Lo comunica, in una nota, il Campidoglio.
Giovanna Marinelli – laurea in Lettere Moderne con specializzazione in Storia del Teatro e dello Spettacolo, presso l’Università La Sapienza di Roma – è stata funzionario dell’Ente Teatrale Italiano dal 1996 al 2001. Successivamente è stata nominata direttore del Dipartimento Cultura del Comune di Roma. Incarico che ha mantenuto sino al 2008.
Dal 2008 al 2010 ha ricoperto il ruolo di direttore del Teatro di Roma. Dal 2011 ha assunto diversi incarichi in ambito culturale fra cui consulente organizzativo del Teatro Quirino, membro del premio nazionale della Arti e componente della Commissione Consultiva per il Teatro del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

[Flavia Barca si è dimessa il 26 maggio 2014]

ASSESSORATO  e al sostegno sociale e sussidiarietà [Rita Cutini si è dimessa il 14 dicembre 2014]

ASSESSORATO allo sport [ Luca Pancalli  si è dimesso il 28 novembre 2014]

ASSESSORATO AL BILANCIO E alla razionalizzazione della spesa

Daniela Morgante si è dimessa il 16 aprile 2014-

Silvia Scozzese

Bilancio e razionalizzazione della spesa

– Politiche economiche, finanziarie e di bilancio;

– Politiche di razionalizzazione della spesa per l’acquisto di beni e servizi;

– Definizione e verifica degli indirizzi gestionali a “Aequa Roma s.p.a.”

Dati aggiornati al 12/06/2014.

TUTTE LE DELEGHE (da Cinquequotidiano)

In data 27 giugno 2013 il sindaco Ignazio Marino ha assegnato le deleghe ai suoi assessori.

Al Vice Sindaco Luigi Nieri fra le altre deleghe vanno le  Politiche del personale e tutela della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro, autoparco, politiche perla trasparenza e la semplificazione; avvocatura; Politiche del patrimonio; definizione e verifica degli indirizzi gestionali a “Risorse per Roma” limitatamente all’attività di alienazione patrimoniale.

A Flavia Barca la Cultura, creatività e promozione artistica:ì; politiche culturali; Sovrintendenza capitolina; gli indirizzi gestionali per “Palaexpo”, per le Biblioteche”, la Fondazione “Musica per Roma”e  “Zétema.

Ad Alessadra Cattoi vengono assegnate le deleghe per la Scuola, l’in-fanzia, giovani e pari opportunità;  Politiche di promozione della famiglia e dell’infanzia; abbattimento delle barriere architettoniche.

All’assessore Giovanni Caudo va  la riqualificazione dell’edificato; pianificazione del territorio; la riqualificazione urbana; gli strumenti urbanistici ed edilizia privata; piani di assetto delle aree ferroviarie; progetti metropolitani; condono edilizio e lotta all’abusivismo edilizio; sviluppo del litorale; indirizzi gestionali a “Risorse per Roma s.p.a” limitatamente ai servizi urbanistico-territoriali e relativi al condono edilizio.

A Rita Cutini vanno le Politiche sociali e dei servizi alla persona e per i disabili; le politiche per la promozione della salute; il piano per l’inclusione sociale dei migranti; gli indirizzi gestionali  di Farmacap e della  “Agenzia capitolina sulle tossicodipendenze”.  T

rasporti e mobilità  vanno a Guido Improta che oltre al Piano della mobilità ciclabile si occuperà del Piano del traffico, dei parcheggi  e verifica indirizzi gestionali all’ATAC ,  Roma Servizi per la mobilità e a “Roma Metropolitane.

A Marta Leonori vanno  le Politiche del commercio, dell’industria e dell’artigianato; affissioni; sportello unico delle attività produttive; Innovazione tecnologica e reti informative; Politiche del turismo e promozione dei grandi eventi; Promozione eventi nel settore della moda; indirizzi per il “Centro Ingrosso Fiori s.p.a”, “Investimenti s.p.a” ( “Fiera di Roma”) e a “Roma City Investment.

All’Assessore Estella  Marino Ambiente, agroalimentaree rifiuti; Politiche ambientali e del verde; Punti Verde Qualità; inquinamento acustico e tutela della qualità dell’aria e dell’acqua; tutela degli animali oltre al controllo su e “Fondazione “Bioparco” “Car S.C.p.A.” e “Ama”.

Paolo Masini si occuperà del coordinamento generale  per  le periferie; degli interventi in aree di degrado e della realizzazione delle opere pubbliche nei piani di sviluppo locale. Inoltre della Protezione civile del decoro urbano e delle Politiche dei lavori pubblici.

L’assessore al Bilancio Daniela Morgante riceve le deleghe per le Politiche economiche, finanziarie  di bilancio oltre alla razionalizzazione della spesa per l’acquisto di beni e servizi.

Mentre a Daniele Ozzimo vanno le Politiche abitative e della casa; il Piano casa; gli interventi per l’emergenza abitativa e i servizi di assistenza alloggiativa; la formazione professionale; i Centri di orientamento al lavoro e centri di formazione professionale.

Luca  Pancalli si occuperà delle  Politiche dello sport e della qualità della vita; dello Sviluppo dell’impiantistica sportiva e della Promozione del benessere dei cittadini.

Restano al Sindaco le relazioni internazionali, la comunicazione, la Polizia Locale, il Patto di Roma Sicura. Inoltre al sindaco spettano il coordinamento strategico delle aziende speciali, delle istituzioni, delle società, enti e fondazioni a partecipazione capitolina, la sovrintendenza e il controllo sulle società destinatarie di affidamenti in house, la promozione di progetti speciali e la valorizzazione del patrimonio capitolino, la definizione e la verifica degliindirizzi gestionali a “ACEA s.p.a”, a “le Assicurazioni di Roma” e, in relazione all’attività di valorizzazione patrimoniale e progetti speciali a “Risorse per Roma s.p.a.

______________________________________________________________

RITA CUTINI* Rita Cutini,dimessa il 15 dicembre 2014 sponsorizzata dal mondo cattolico, proveniente dalla Comunità di Sant’Egidio e dal mondo del volontariato, si è candidata alla Camera nel febbraio 2013 per la lista Scelta Civica di Monti. [da Paese Sera 26 giugno 2013:] Classe 1961 e già candidata con Scelta civica di Monti per il Parlamento. Arriva dalla Comunità di Sant’Egidio ed è dottore di Ricerca in Educazione Sanitaria. Dal 1996 lavora alla Provincia, dove è anche stata docente e direttrice dei corsi organizzati dalla Provincia di Roma su diverse tematiche in particolare relative ai Servizi Sociali. Dal 2009 è vicepresidente del Centro nazionale del volontariato di Lucca. [dalla autobiografia sul sito di Scelta civica per l’Italia] Nata a Roma nel 1961. E’ dottore di ricerca in Educazione Sanitaria, titolo conseguito presso l’Università degli Studi di Perugia. Insegna presso l’Università di Roma Tre e l’Università LUMSA di Roma. Esperta in tematiche sociali, ha pubblicato numerosi articoli e saggi, in particolare sul tema delle politiche e dei servizi rivolti alle persone anziane. È stata docente in master e relatrice in numerosi convegni, seminari e workshop. È componente del consiglio direttivo dell’Istituto per gli studi di servizio sociale e del comitato scientifico della “Rivista di Servizio sociale”. Ha maturato negli anni una vasta esperienza nello studio e nell’intervento sociale. Dal 2008 è membro del Consiglio direttivo della Società di Storia del Servizio Sociale SOSTOSS. Dal 2012 dirige la Collana I libri del Servizio Sociale per la casa Editrice Maggioli. Dal 2009 al 2012 è stata vicepresidente del Centro Nazionale del Volontariato.


luca pancalli** Luca Pancalli  si è dimesso  presidente del Comitato paralimpico (che resterebbe anche alla guida del Cip, le due cariche infatti non sono incompatibili)[da wikipedia]Luca Pancalli (Roma, 16 aprile 1964) è un pentatleta, nuotatore e dirigente sportivo italiano. Dopo aver vinto tre campionati italiani giovanili di pentathlon moderno dal 1978 al 1980, nel 1981 diventa paraplegico in seguito ad una caduta da cavallo. Continua a praticare attività sportiva ad altissimo livello nonostante sia costretto su una sedia a rotelle. Partecipa a quattro edizioni dei Giochi Paralimpici: Stoke Mandeville/New York 1984, Seul 1988, Barcellona 1992 e Atlanta 1996, sempre nel nuoto vincendo in tutto otto ori, sei argenti ed un bronzo.Si laurea in Giurisprudenza presso l’ universitá “La Sapienza” di Roma con il massimo dei voti e lode discutendo una tesi in diritto civile . Avvocato ,ricopre la carica di vice presidente del CONI nei quadrienni 2004-2008 e 2008 – 2012 . Eletto nel 2000 Presidente della FISD (Federazione Italiana Sport Disabili) è promotore ed artefice della nascita e dello sviluppo del CIP (Comitato Italiano Paralimpico)del quale è tuttora Presidente.Dal 2005 è Segretario Generale del Comitato Paralimpico Europeo (EPC). È stato, insieme a Tiziana Nasi, uno dei promotori delle Paralimpiadi in Italia e della Cerimonia di apertura dei IX Giochi Paralimpici invernali di Torino 2006, considerata la più bella nella storia dei Giochi[senza fonte].Il 21 settembre 2006, a seguito delle dimissioni di Guido Rossi, è stato nominato commissario straordinario della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC).Nell’ottobre del 2006 ha criticato la posizione assunta da Guido Rossi nell’assegnare il titolo 2006 all’Inter, ritenendo che a suo parere sarebbe dovuto restare non assegnato [1].Dopo gli episodi di violenza verificatisi a Catania il 2 febbraio 2007 in occasione del derby siciliano Catania-Palermo, in cui ha perso la vita l’ispettore capo Filippo Raciti, Pancalli ha sospeso sine die tutte le partite di tutti i campionati di calcio italiani, dalla Serie A alle giovanili.Dimessosi dalla carica, ha mantenuto gli impegni istituzionali in seno al CONI e al CIP. In questa veste è stato tra i promotori della Città dello Sport Paralimpico, impianto modello a livello mondiale in fase di costruzione a Roma, Tre Fontane. Attualmente dirige inoltre l’Istituto di scienza e medicina dello sport del CONI. L’8 febbraio 2011 è stato nominato dalla giunta del CONI Commissario Straordinario della Federazione Italiana Danza Sportiva in seguito alle dimissioni del presidente Ferruccio Galvagno ,incarico ricoperto fino a luglio 2012. Durante la sua carriera sportiva, è stato anche candidato del Partito Socialista Italiano nelle Elezioni politiche italiane del 1992.

Una risposta a La Giunta

  1. Fulco Pignatti ha detto:

    speriamo bene!!! buon lavoro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...