peciale: Dossier RAGGI X + newsletter 11 luglio 2017

RAGGI X Un anno di amministrazione M5S della Capitale

2 Bianco e nero Raggi

dedicato a Brunello

A un anno dall’insediamento  al governo della città dell’attuale maggioranza  – il 7 luglio 2016 si è tenuta la prima Assemblea Capitolina dopo le elezioni –  l’Associazione Carteinregola fa  un bilancio che abbiamo chiamato  “dossier”, ma che  non è un dossier.
Raggi X
è un lavoro collettivo  in corso, e anche uno spazio che apriamo sul nostro sito
e offriamo alle istituzioni e ai cittadini come possibile ulteriore luogo di confronto.

Abbiamo cominciato dai temi di cui ci occupiamo da sempre.  Ne manca qualcuno che vogliamo ancora aggiornare e  approfondire  e manca soprattutto una seria riflessione su quanto fatto per le persone, soprattutto per quelle in difficoltà, che è  tema molto complesso su cui dobbiamo ancora studiare.

Siamo partiti dalle tante problematiche cittadine che un anno fa sono state oggetto di domande e  di proposte ai candidati Sindaco – vedi “Quello che vogliamo per Roma 2016″ e “Le patate bollenti – 12 domande che nessuno fa ai candidati” – dal programma elettorale e dalle  linee programmatiche della Sindaca e  dal Piano esecutivo di gestione (P.E.G.) approvato dalla Giunta il 7 aprile 2017,   e abbiamo  confrontato il tutto con quanto messo in atto o avviato dall’Amministrazione.
Ma non considerato  solo il nostro punto di vista: abbiamo chiesto  agli Assessori, come già in passato ai membri della Giunta Marino,  di rispondere a 5 domande, che ci sono state inviate e che ora analizzeremo  e commenteremo. Abbiamo chiesto anche alle opposizioni di raccontarci il lavoro fatto e un’analisi del lavoro della maggioranza. Anche quanto fatto dai partiti di opposizione sarà valutato e commentato.

Abbiamo pubblicato, con un anno di ritardo,   le risposte alle nostre “patate bollenti” che erano state preparate per noi dal tavolo di lavoro dell’urbanistica M5S e che la Sindaca Raggi non ci ha mai fatto avere. Si chiamano “Patate bollenti refrigerate” e raccontano una storia molto diversa da quella che abbiamo visto in questo anno.  A partire dall’esito del progetto del Nuovo Stadio della Roma fino al Piano Urbano Parcheggi, che è per noi uno dei tasti più dolenti  di questa Giunta  (vedi  aggiornamenti sottostanti)

Abbiamo creato anche uno spazio dedicato a contributi su temi specifici di intellettuali ed esperti,  che vorremmo allargare alle tante teste pensanti che si impegnano nella città.

Infine, abbiamo  inserito alcune schede che riguardano problematiche territoriali, che sono le prime di una serie che intendiamo raccogliere nel tempo, e che contiamo di arricchire con i contributi di tanti comitati che ci invieranno utilizzando uno schema predisposto.

VAI ALL’ INDICE di RAGGI X

Piano Urbano Parcheggi: le nostre preoccupazioni vecchie e nuovissime

muse pup

Proprio quando stavamo per  presentare  il nostro Dossier “Raggi X –  un anno di Amministrazione M5S della Capitale”, abbiamo fatto una scoperta  che rende ancora un po’ più preoccupante quanto già illustrato  nel capitolo appena scritto del dossier – uno dei più dolenti – che riguarda quanto fatto  e non fatto dall’Amministrazione pentastellata rispetto  al  Piano Urbano Parcheggi (in calce). Con un’Ordinanza della Sindaca Raggi del 27 giugno, il  Direttore dell’Ufficio Attuazione Piano Parcheggi, che da un anno e mezzo aveva preso in mano la situazione del PUP,   conquistando  per il Comune numerosi  risultati positivi,  è stato trasferito da un giorno all’altro al XIII Municipio.  Al suo posto è stato insediato  un dirigente distaccato del Comune di Ciampino,  ad interim  per soli 3 mesi...

(CONTINUA A LEGGERE)

Commercio su area pubblica: regole, mezze regole, regolicchie e regole quaqquaraquà

bancarelle flaminio IMG_8217

Arriva oggi 11 luglio in Aula Capitolina una mozione che riguarda il Regolamento del commercio su area pubblica (Delibera 30 di iniziativa consiliare a firma del Consigliere Coia) appena approvato – 1 giugno – dalla maggioranza capitolina M5S tra  polemiche e proteste, soprattutto da parte degli operatori delle attività commerciali su strada, ma anche da parte di associazioni di cittadini, che lo considerano un provvedimento assai poco efficace,  in quanto non mette mano alle regole per ridimensionare l’ insostenibile invasione  del commercio ambulante nelle strade della Capita

(> CONTINUA A LEGGERE)

Le proposte di Delibera del PD (nel senso di Per Davvero)

Slide di Romabella maggio 2017

Ebbene sì, ci siamo sbagliati clamorosamente.  Un mese e mezzo fa, quando avevamo letto le 10  Proposte di delibera consiliare presentate  in conferenza stampa dall’ex candidato Sindaco del PD Roberto Giachetti (con la  sua associazione Romabella)  le avevamo definite un trovata propagandistica che non avrebbe mai raggiunto  l’Aula. Invece  in Commissione urbanistica i è arrivata Quella che si intitola “Linee di indirizzo sulla semplificazione e deregolamentazione della normativa urbanistica del Comune di Roma” che avevamo letto e commentato consultando anche  amici addetti ai lavori, concludendo che non poteva fare  sul serio un Partito che – nel bene e nel male – ha governato Roma per 17 degli ultimi 23 anni, presentando  un documento con quel linguaggio così approssimativo, con quelle proposte così fumose, con quella formulazione così poco tecnicamente ortodossa.  Ma la delibera arriverà in Aula, e forse non è proprio uno scherzo…

(CONTINUA A LEGGERE)

Il Mibact non ha comprato il Colombario dei Liberti di Augusto, sull’Appia Antica

emergenza cultura logo
Pubblichiamo  il Comunicato di Emergenza Cultura e due articoli di  Giuseppe Pullara da Il Corriere della sera che raccontano come il Ministero dei Beni Culturali  si sia fatto scappare l’occasione di acquisire al Patrimonio pubblico il Colombario dei Liberti, sull’Appia Antica, dove fino a poco tempo fa c’era un ristorante. Nonostante la tempestiva segnalazione della Direttrice del Parco dell’Appia Antica  della possibilità di acquistare il Colombario per una cifra modesta – 240 mila euro –  grazie  alla prelazione, un primo diniego  “per mancanza di fondi” ha fatto sfumare l’occasione, nonostante  un tardivo interesse del Ministro l’ultimo giorno utile … (CONTINUA A LEGGERE)

Cantone: i dirigenti pubblici faticano ad accettare la trasparenza

copertina cantone relazione anac 2017

Pubblichiamo i link al discorso di cantone alla Camera e la relazione Annuale dell’ANAC, con una sintesi dal Sole 24 ore

(CONTINUA A LEGGERE)

Regolare il contratto d’affitto di via dei Giubbonari: ancora sconfitto il procuratore Patti

pubblichiamo la sentenza della Corte dei Conti sull’ex sede del PCI/PD  con un cmmento di Romainpiazza

(CONTINUA A LEGGERE)

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...