Accade in Regione Lazio – cronache dal presidio contro il Piano casa

paino casa 2 la vendetta bianco

[NOTA: siamo disponibili a pubblicare qualunque correzione, precisazione e intervento che dovesse pervenirci]

Se non fosse che le sedute del Consiglio Regionale si svolgono in un orario e in una sede che sembrano fatti apposta per scoraggiare la presenza dei cittadini, meriterebbe davvero che tanti elettori venissero di persona a seguire il dibattito: è vero, è sempre possibile farlo con la diretta radiofonica (Radio Roma Città aperta 88.9 fm), ma non è la stessa cosa. 

Due cose ieri ci hanno colpito.

La prima: la facilità con cui è stato messo in difficoltà l’assessore Civita sul “tallone di Achille” dell’applicabilità del Piano Casa a edifici di “Nuova costruzione” (leggi più sotto: IL DUELLO SUGLI EDIFICI DI “NUOVA COSTRUZIONE”), che fa pensare che se i giornali e la politica facessero il loro mestiere seriamente non sarebbe necessario per noi semplici cittadini perdere tutto questo tempo a raccontare cos’è il Piano casa e a smontare tante affermazioni non veritiere. La seconda:   la disinvoltura con cui un rappresentante del popolo – Adriano Palozzi (FI/PDL) –  riesce ad azzerare  la Costituzione Italiana, gli interessi generali e la dignità delle istituzioni locali, per auspicare la cancellazione delle garanzie più elementari a tutela del territorio, in nome dell’evergreen “padroni in casa propria” (leggi più sotto: IL CONSIGLIERE PALOZZI E LA COSTITUZIONE”)

Decisamente, se più cittadini sentissero e vedessero cosa fanno e cosa dicono i loro rappresentanti, forse qualcosa comincerebbe davvero a cambiare…

Continua la fiction “Piano casa 2, la vendetta”…

 “IL DUELLO SUGLI EDIFICI DI “NUOVA COSTRUZIONE

23 settembre 2014 – l’Assessore  Civita si arrampica sugli specchi e alla fine deve cedere

Roma. Convegno Relazione Eco mafie

L’assessore Michele Civita

“…Le proposte [le modifiche al Piano casa Polverini introdotte attraverso la proposta di legge 75 NDR] che ho illustrato nella relazione introduttiva puntano a favorire la rigenerazione urbana, eliminare la possibilità che le deroghe stravolgano la pianificazione urbanistica, realizzare nuovi servizi, nuove opere pubbliche e nuovi alloggi per l’housing sociale, favorire lo sviluppo dell’agricoltura, favorire la semplificazione, garantire tempi certi nelle procedure ed equità nella valutazione dei progetti, ridare un ruolo ai consigli ed alle giunte comunali.”…”noi ridiamo un ruolo ai Consigli e alle Giunte comunali accettando però la sfida della semplificazione. Gli ridiamo un ruolo che pensiamo sia quello giusto”

Michele Civita Assessore all’Urbanistica della Regione Lazio, 23 settembre 2014, Consiglio Regionale

NOTA: Nel testo in esame al Consiglio – come nella precedente versione del centrodestra  –  l’espressione “In deroga alle previsioni degli strumenti urbanistici ed edilizi comunali vigenti o adottati” appare ben 6 volte, corrispondenti ad altrettanti commi: Art.3 comma 1, Art.3 Comma 2, Art. 3 ter comma 1, Art. 3 quater comma 1, Art. 4 comma 1, Art.5 comma 1. Cioè praticamente per ogni tipo di intervento  con forti impatti sul territorio

Quanto al ridare un ruolo ai Consigli e alle Giunte Comunali”, il ruolo “giusto”  è esattamente lo stesso che gli aveva dato la Polverini: quello di passacarte…

> leggi l’articolo

 “L’ON. PALOZZI (FI/PDL) E LA COSTITUZIONE ITALIANA”

Dopo aver ascoltato ieri, l’intervento dell’on. Adriano Palozzi (PdL-FI) ci siamo resi conto che la nostra richiesta di un ritorno degli interventi del “Piano casa” nel perimetro delle trasformazioni urbanistiche governate dalle istituzioni potrebbe essere interpretata in modo ben diverso dalla necessità di garantire l’interesse pubblico…
[Suggeriamo la lettura integrale dell’intervento, istruttiva e raccapricciante…]

Ci sono parchi, vincoli paesaggistici, nella mia area c’è il Parco dei Castelli Romani, il Parco dell’Appia Antica, insomma ogni mattina qui negli anni ci si è inventati un parco. Anche il parco pubblico nella zona di casa mia è diventato un parco e pure lì non si può fare niente

Adriano Paolozzi

palozzi da sito

 

> leggi l’articolo

> vai al DIARIO DEL PRESIDIO IN CONSIGLIO REGIONALE CONTRO LA PROROGA DEL PIANO POLVERINI/ZINGARETTI

Scarica la trascrizione degli interventi dle 23 settembre regione lazio dibattito piano casa_0004_seduta_n34.1_del_23.09.14

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in PIANO CASA, Regione Lazio, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...