Accade in Campidoglio: una diretta da non perdere

Alle ore 2  del 7 agosto la delibera sugli ex Stabilimenti militari di Via Guido Reni e’ stata approvata dall’Assemblea Capitolina

Ringraziamo i consiglieri comunali, della maggioranza e dell’opposizione.ex-caserme-via-reni-light-marzo-2014-12

 

6 agosto ore 20.30. Oggi è arrivata in Aula, dopo un lungo tira e molla, la Delibera che riguarda gli ex stabilimenti militari di via Guido Reni. La “pausa di approfondimento”  motivata  da alcune obiezioni sollevate da esponenti dalla maggioranza, ha portato a una modifica della delibera  con un emendamento della Giunta, che (per dirla in modo ultrasemplificato) dovrebbe intervenire sulle modalità procedurali adottate,  introducendo lo strumento urbanistico del PRINT (Programma Integrato), come chiesto da alcuni cosniglieri PD,  ma non cambierebbe  la sostanza che sta a cuore  ai comitati, cioè la partecipazione dei cittadini e il concorso internazionale per il masterplan,  le cui linee guida sono state elaborate nel gruppo di lavoro tra  Dipartimento/Risorse per Roma, comitati e  associazioni e Municipio II (per i punti salienti della vicenda e del progetto vedi post sottostante https://carteinregola.wordpress.com/2014/08/04/delibera-ex-caserme-flaminio-promemoria/)

(in calce un po’ di interventi registrati audio)

Chi scrive si trova in Campidoglio , dove sono ripresi i lavori alle 22.30 che andaranno avanti probabilmente tutta la notte, dato che l’opposizione di centrodestra  ha in serbo centinaia  di “ordini del giorno”, che possono essere illlustrati con interventi di max 3′ ciascuno. Facendo i conti…

Invitiamo chi avesse voglia di farsi un’idea di cosa è veramente le politica per molti dei loro rappresentanti  che siedono Aula Giulio Cesare, cioè una cosa che c’entra ben poco con il merito delle decisioni da prendere, un po’  con il  braccio di ferro  (naturalmente scontato) tra  maggioranza e opposizione, e un bel po’ con un  gioco da tavolo alla  Risiko la cui posta in gioco spesso ci sfugge, di seguire la diretta sul sito del comune, premendo qui (via web) o seguendola via Radio su Radio Roma città aperta FM 88,9

Da adesso in poi sul nostro sito cominceremo a commentare  gli interventi , raccontando anche  alcune “perle”, come quella dell’ex presidente dell’Assemblea Capitolina Pomarici (NCD),  che intervenendo nel pomeriggio ha citato il “ministero della guerra…anzi no, della difesa… purtroppo non c’è più quello della guerra...” Che di questi tempi suona decisamente male…

Alcuni interventi registrati nel pomeriggio li metteremo on line nelle prossime ore.

ore 23.00 Dopo l’intervento di Daniele Frongia (M5S) di cui parleremo dopo, sta parlando l’ex sindaco, Gianni Alemanno. Ricorda i precedenti progetti sul Flaminio.  A quanto pare rivendica la “primogenitura” dei progessti sulle es aree militari, oggetto di una delibera da noi duramente contestata (vedi https://carteinregola.wordpress.com/stop-consumo-di-suolo/attenti-alle-delibere/la-delibera-dei-forti-e-delle-caserme/). Alemanno cheide che fine abbia fatto il progetto di Renzo Piano su Via Guido Reni (di cui abbiamo letto sui giornali, ma di cui non ci risulta sia stato fatto un vero progetto – vedi LA REPUBBLICA 20 febbraio 2011 : LA CAPITALE E L’URBANISTICA: Ecco il parco di Renzo Piano “Musica e arti da villa Glori al Tevere” Il progetto che sarà presentato agli Stati generali: un’area verde dall’Auditorium al Maxxi. Saranno piantati duemila nuovi alberi Sarà un giardino aperto che ingloba veri gioielli dell’architettura. Una passerella da Villa Glori sormonterà viale de Coubertin evitando il traffico > VAI ALL’ARTICOLO di PAOLO BOCCACCI. Alemanno contesta la scelta del Museo della Scienza, indicando altri luoghi – soprattutto in periferia, cita al Romanina, per localizzarlo. Invece ritiene che la apret pubblica delle ex caserme  Guido Reni debba essere usato per l’inserimento di spazi collegati all’Auditorium, alla musica e alle arti. Per Alemanno un museo della Scienza aggiunge un tema – dopo la musica e l’arte e lo sport del Foro Italico  – che rischia di moltiplicare  ambiti e vocazioni del territorio troppo diversi. Per onestà dice Alemanno dic eche l progeto di renzo Piano è stato effettivamente “sospeso”… Comunque Alemanno chiede che il progetto sia ulteriormente approfondito e discusso. Per l’ex sindaco tuttavia ci sono anche obiezioni di metodo. Un progetto così importante  e strategico non può essere affidato a una delibera non discussa, e senza il  confronto territoriale  con i comitati di quartiere…MA DI COSA PARLA????? se c’è stato un tavolo partecipativo da mesi con 15 associiaoni e comitati di quartiere, più varie assemblee pubbliche !!!! Alemanno poi affronta il discorso finanziario, proprio lui che fece una delibera per l’acquisizione di caserme che venne  lasciata decadere durante la sua stessa consiliatura.. Sembra incredibile, a chi scrive che parli di consumo di suolo e di mancanza di un piano strategico di sviluppo chi ha governato la città per 5 anni, portando avanti sistematicamente il consumo di agro romano (fortunatamente è stata cancellata la dleibera degli ambiti di riserva : vedi https://carteinregola.wordpress.com/stop-consumo-di-suolo/attenti-alle-delibere/le-nuove-aree-di-riserva-in-agro-romano/)

Alemanno critica anche la amncanz adi pianificazione urbanistica, cita  la scelta della localizzazioen della nuova Fiera di Roma e delle centralità inventate dalle precedenti giunte di centrosinistra. Che possiamo anche essere d’accordo, ma ricordiamo che proprio lui voleva modificare la centralità Romanina tagliando opere di pubblico interesse per raddoppiare le quote di residenziale (vedi https://carteinregola.wordpress.com/stop-consumo-di-suolo/attenti-alle-delibere/la-delibera-sulla-centralita-di-romanina/)

23.40 Sta parlando Giordano Tredicine (Popolo della Libertà).

Approfittiamo per fare alcune considerazioni.

La prima: perchè solo adesso?

La maggior parte delle obiezioni avrebbero potuto essere affrontate nelle sedi opportune  – vedi commissione urbanistica – che noi cittadini pensavamo che fossero fatte apposta per sviscerare queste problematiche prima che le dleibere arrivassero in aula. A parte che molti dei consiglieri che sono intervenuti fanno parte della commissione ( ad esempio Onorato, Cantiani, Ghera, Frongia, sotto abbiamo messo la composizione), ma alle commissioni, che sono pubbliche, possono partecipare a maggior ragione  tutti i consiglieri comunali. Ebbene la delibera è stata approvata dalla giunta a dicembre, è andata in commissione a gennaio, è stata “licenziata” a fine giugno, e le obiezioni della maggioranza sono scattate a luglio (il giorno che la delibera doveva andare al voto),  quelle dell’opposizione adesso, durante la discussione in aula…. Riteniamo invece fondata l’obiezione del M5S sull’emendamento che modifica l’impostazione procedurale della delibera, consegnato ai consiglieri  solo lunedì. Però facciamo presnete che stamattina c’è stata una commissione urbanistica straordinaria in cui l’assessore ha spiegato tutti gli aspetti modificati.

24.00 Adesso sta parlando Fabrizio   Ghera (Fratelli d’Italia)

00.30 il Presidente vicario dell’aula Franco Marino ha annuncitao che non avrebbe permesso la discussione degli ordini del giorno del centro destra in quanto hanno natura ripetitiva (cercheremo la formula utilizzata precisa per riportarla correttamente)

Interviene Dario Rossin (Forza Italia)  criticando la decisione. Interviene Tredicine

00.40 Interviene Onorato (lista Marchini), di nuovo Tredicine, illustra un ordine del giorno presentato. Si vota un ODG. Alla Presidenza adesso c’è Coratti.

Una seconda considerazione: l’impressione che pochi consiglieri conoscano tutti gli aspetti delle delibere su cui devono esprimersi è molto forte. Così come dovrebbe essere organizzata meglio l’informazione ai cittadini, dovrebbe essere più capillare e chiara anche la documentazione da mettere a disposzione dei consiglieri (e con l’anticipo dovuto). Resta il fatto che noi stessi ci siamo preoccupati di inviare una sintesi delle quetsioni delle ex caserme ai  consiglieri, evidentemente  con scarso successo…

00.50 Onorato illustra il suo ODG che riguarda l’assicurazioen sugli standard urbanistici, da realizzare ante operam

1.40 si continuano a votare gli ordini del giorno.

Alle ore 2 la delibera e’ stata approvata, Ringraziamo i consiglieri comunali, della maggioranza e dell’opposizione.

ALCUNI INTERVENTI REGISTRATI

Ci scusiamo perchè non ci sono tutti gli interventi, perchè la qualità tecnica della registrazione è pessima e perchè gli interventi mancano di alcune parti: ma quando si deciderà di lasciare on line, a disposizione die cittadini,  le registrazioni audio (e magari video) che vengono diffuse solo in diretta?

INTRODUZIONE ASSESSORE CAUDO

INTERVENTO CANTIANI

INTERVENTO POMARICI 1 (NCD)

INTERVENTO POMARICI 2

INTERVENTO FRONGIA 1 (M5S) 

INTEVENTO FRONGIA 2

INTERVENTO ALEMANNO 1

INTERVENTO ALEMANNO 2

RINGRAZIAMENTI FINALI CAUDO

 

Commissione urbanistica

  • On. Roberto Cantiani (Gruppo Misto)
  • On. Massimo Caprari (Centro Democratico)
  • On. Ignazio Cozzoli Poli (Alleanza Popolare Nazionale)
  • On. Francesco D’Ausilio (Partito Democratico)
  • On. Daniele Frongia (Movimento 5 Stelle)
  • On. Fabrizio Ghera (Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale)
  • On. Luca Giansanti (Lista Civica Marino Sindaco)
  • On. Alessandro Onorato (Alfio Marchini Sindaco)
  • On. Giovanni Paris (Partito Democratico)
  • On. Gianluca Peciola (Sinistra Ecologia e Libertà)
  • On. Pierpaolo Pedetti (Partito Democratico)
  • On. Antonio Stampete (Partito Democratico)
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...