i nuovi schemi di convenzione che andranno in Commissione

Oggi 9 luglio  la Commissione urbanistica si occupa  dei nuovi schemi di convenzione per i piani di zona e  lo schema di convenzione integrativa(sul tema   erano nate molte polemiche nell’aprile scorso: vedi nostri post *)

(si ringrazia il gruppo Cinquestelle per aver reso disponibili i testi)

scarica la deliberazione proposta schema convenzione RQ20140012475-022943880-RC20140013408

Queste le novità introdotte nel nuovo schema di convenzione integrativa (opere di urbanizzazione a scomputo)

–        Figura del consorzio: è una struttura di coordinamento (art. 28 L. 163/2006 e art. 16 DPR 380/2001), è soltanto un rappresentante. Le opere a scomputo può farle solo il titolare del permesso di costruire. L’obbligazione che grava sul titolare del permesso di costruire è trasformata solo oggettivamente; il soggetto obbligato non può cambiare (sarebbe cessione di contratto). Gli effetti dell’attività giuridica restano in capo agli operatori ma l’attività stessa può essere svolta dal Consorzio che li rappresenta;

–        l’obbligazione è sostitutiva e non alternativa: se non si fanno le opere, l’obbligazione non si estingue e l’Amministrazione può riscuotere le somme originariamente dovute e non pagate;

–        vincolo di simultaneità degli operatori nella realizzazione delle opere;

–        meccanismo della correlazione opere pubbliche-opere private: la realizzazione di queste ultime può partire solo dopo o comunque parallelamente l’avvio di quelle pubbliche;

–        ribassi d’asta: tornano all’Amministrazione che li destina ad opere aggiuntive e migliorative del Piano stesso;

–        costi aggiuntivi del Consorzio: sono riconoscibili fino ad un tetto massimo del 15% previa dimostrazione documentale delle spese e ricompresi nel quadro tecnico-economico.

Queste le novità introdotte negli schemi di convenzione per la cessione del diritto di proprietà e del diritto di superficie

–        la facilitazione, per le imprese e le cooperative, nei pagamenti non presentando fideiussioni ma vincolando il proprio pagamento all’atto dell’ottenimento della prima erogazione del mutuo;

–        la possibilità, per le imprese e le cooperative, di pagamento dilazionato in 10 anni con fideiussione a garanzia;

–        è stato esteso a tutte le superfici accessorie, cedute oltre quelle di standard, che il 15% del ricavato delle vendite sia versato al Comune che destinerà dette somme a servizi pubblici di quartiere;

–        l’art.12 del Disciplinare Generale sul Diritto di Superficie introduce il limite, fissato in 10 anni, per il trasferimento degli alloggi (comma 4 ). Decorso tale periodo gli alloggi possono essere alienati in base alle regole del libero mercato (commi successivi 5 e 6). Per il Diritto di Proprietà nel suo Disciplinare specifico ci riferiamo, come già nei passati schemi di convenzione, all’art.18 del DPR 380/2001 che prevede che i vincoli convenzionali siano stabiliti in anni 20.

_______________________________________________

Per capire il dibattito sul nuovo Schema di Convenzione per i Piani di ZonaPubblicato il 01/04/2014di carteinregola[Nota bene: il nuovo  Schema di Convenzione di cui si parla riguarda i Piani di Zona e non è da confondere con il nuovo Schema di Convenzione Urbanistica, a cui l’assessorato sta ugualmente lavorando,  che dovrebbe sostituire quello approvato dalla … Continua a leggere →

Schema di Convenzione: l’Assessore risponde

Pubblicato il 02/04/2014di carteinregola Carteinregola ha chiesto a un autorevole esponente degli operatori quali sono i motivi di opposizione al nuovo Schema di Convenzione per i Piani di Zona predisposto  dal Dipartimento all’Urbanistica. Ne abbiamo tratto una serie di punti  che abbiamo inoltrato all’Assessore … Continua a leggere →

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in leggi e normative, politica della cttà, regole, Uncategorized, urbanistica e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...