Non perdiamoli di vista

Tre notizie e tre commenti di Carteinregola

La lettura dei quotidiani offre sempre  notevoli  spunti di attenzione ai cittadini attivi. Oggi, 3 maggio 2013,  c’erano diverse notizie:

1)Venerdì di Repubblica, pag. 57:  Già censiti 115 immobili da trasformare in resort e centri culturali. Sette sono pronti: L’obiettivo fare cassa e combattere il degrado: “Lo stato affitta  i gioielli: 50 anni ai privati“.  Si parla di tecnici del Demanio che “sono al lavoro per trovare soluzioni flessibili, dai fondi immobiliari  all’affido a società di gestione private” facendo presente  che “gli enti locali hanno tempo fino al 31 maggio per “candidare” i loro immobili”… Abbiamo idea se Roma Capitale sta avanzando candidature?

PIASTRA_TERMINI_12) Repubblica , pag 26: “Rai studi l’addio a Viale Mazzini: Grandi Stazioni: venite a Termini”. Nell’articolo si dice che la Rai, dovendo abbandonare gli uffici di viale Mazzini a causa di  ragioni di salute publbica (lo stabile è pieno di amianto) ha pubblicato un avviso sui maggiori quotidiani  per trovare “1400 postazioni di lavoro, locali tenici e autorimesse” e che hanno risposto in 11, tra cui le Ferrovie dello Stato (ma il titolo parla invece di “Grandi Stazioni”, che è  una società al 60% di FS, mentre il  restante 40% è di Benetton, Vianini Caltagirone, Pirelli e altri ) offrendo l’edificio  C e l’edificio D della Stazione Termini, via Marsala lato binario 1. Per affittare  questi 27.500 mq le Ferrovie si  impegnano a “lavori di personalizzazione entro gennaio 2014″… C’entrerà qualcosa il progetto della Piastra su Termini che proprio dagli edifici lato via Marsala dovrebbe avere le rampe di accesso al megaparcheggio di 1337 auto  sopra i binari? (> leggi l’articolo)

metronio banchi dall alto13) Ostia Today, 2 maggio 2013 Ostia, Alemanno: “Sì ai mercati. Stop ai Centri Commerciali”  (…)Questa è la vostra piazza, – continua il Sindaco – il vostro incontro è la grande tradizione dei mercati rionali italiani che trova nuova vita. Non dobbiamo perdere la realtà dei mercati rionali perchè fa parte della nostra identità cittadina. Guai a perdere questa tradizione perchè fa parte del nostro essere italiani. Dico a tutti i cittadini presenti oggi: tornate perchè qua c’è la vita, la bellezza, il contatto umano. Non sono i freddi scaffali dei centri commerciali, è la vita vera. Innamoratevi di questo mercato e fatene un grande centro di vita”“ (vai all’articolo). In realtà la giunta Alemanno, in testa l’Assessore al Commercio Bordoni,  ha avviato decine di project financing che prevedono di cedere a privati molti mercati rionali di Roma, per abbatterli e  ricostruirli con varie cubature in più, destinate ad appartamenti, uffici e locali commerciali (> vai alla pagina di Difendiamoimercatirionali). Persino all’interno della maggioranza s’è creato un fronte contrario che al momento sembra aver bloccato i progetti… (> vai all’articolo del 26 ottobre 2012)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in beni culturali, DELIBERE URBANISTICHE, politica della cttà e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...