Appello per Via Giulia

L’Appello è promosso da Coordinamento per la Tutela di Via Giulia, da Residenti Città storica e da Carteinregola

ViaGiulia-Lungotevere_Sangallo light

Il 19 marzo, data di uscita sui giornali del nostro Appello per Via Giulia,   i deputati Pd Realacci, Gentiloni, Giachetti e Bonaccorsi hanno presentato un’ Interrogazione scritta al Presidente del Consiglio e al ministro per i Beni e le Attività Culturali per  chiedere chiarezza sulla vicenda dei progetti del Comune su Via Giulia.
In serata è giumnta  la notizia, ripresa da Repubblica.it, della telefonata del  ministro dei Beni culturali, Lorenzo Ornaghi, al sindaco Alemanno “per manifestargli tutte le sue riserve e perplessità sul progetto di via Giulia, pur al di là dell’iter autorizzativo in corso“. Sempre da quanto riportato da Repubblica, “Alla luce di tali riserve, condivise dal direttore regionale Federica Galloni, il ministro ha espresso al sindaco la sua volontà che l’intera questione venga valutata e approfondita dal Consiglio superiore dei Beni culturali e dagli esperti dell’amministrazione del Mibac, trovando su ciò il consenso del sindaco” (> vai all’articolo) Intanto sono giunte a Carteinregola anche alcune risposte dei candidati Sindaco (riportate in calce). Noi continuiamo a raccogliere le adesioni perchè l’Appello non riguarda solo Via Giulia,  ma i diritti dei cittadini e il modo in cui si vuole governare la città. Aderire all’appello vuol dire riconoscere il diritto alla partecipazione dei cittadini alle trasformazioni urbane e il principio del concorso di idee per la scelta delle soluzioni migliori per la collettività.

FIRMA L’APPELLO ON LINE

La strada più illustre del Rinascimento italiano  oggi corre il pericolo che la profonda ferita inferta nel 1939 dalla demolizione del Palazzo Ruggia e del Palazzo Lais venga irrimediabilmente aggravata  con un progetto di edificazione che il Comune intende portare avanti senza alcuno studio preliminare, né concorso di idee, né processo partecipativo dei cittadini.> leggi l’appello

> vai alla Scheda con le  tappe della vicenda

Le risposte dei candidati Sindaco:

(Paolo Gentiloni è uno dei firmatari dell’interrogazione al Ministro Ornaghi)

Ovviamente sottoscrivo l’appello, ma debbo ricordare che io sono stato parte attiva in questa vicenda, credo di poter dire in maniera determinante.Quando ero ero assessore fu il mio intervento ad impedire che si procedesse alla edificazione, ormai decisa, della cosiddetta “quinta architettonica”, un falso che serviva soltanto a mascherare una speculazione bella e buna.Il risultato fu questa strana gara informale tra sei progetti. Io feci in modo che venissero sottoposti al giudizio dei cittadini e uno solo riscosse la quasi unanimità dei consensi, quello che prevedeva la pura e semplice riqualificazione dell’arte  – raso terra – con la realizzazione di un giardino.Di questa indicazione non è stato tenuto alcun conto e si vuole provvedere ad una edificazione incongrua ed invasiva con la scusa della musealizzazione della villa romana, che non si vede cosa c’entro con La realizzazione di un albergo. Umberto Croppi

Firmo Perchè il patromonio archeologico di Roma è un valore universale dal quale la speculazione va tenuta lontana Alessandro Bianchi

Aderisco con convinzione all’appello in difesa di Via Giulia.Grazie per il vostro impegno, buon lavoro. Sandro Medici

20 marzo Repubblica Hotel e case in Via Giulia Ornaghi frena il Comune (scarica STOP VIA GIULIA REPUBBLICA

20 marzo Messaggero: Via Giulia, stop del Ministro: rivedere il piano (scarica STOP VIA GIULIA MESSAGGERO

20 marzo MetroRoma Interogazione alla Camera (scarica INTERROGAZIONE ALLA CAMERA

20 MARZO Il Tempo: Perplessità  su Via Giulia (scarica PERPLESSITA’ VIA GIULIA

20 marzo Cinquegiorni Il caso via Giulia a Palazzo Chigi (leggi l’articolo pag.2-3 )

20 marzo

19 marzo 2013 Repubblica Via Giulia, il no di artisti  e intellettuali: “Stop alla colata di cemento”  (scarica l’articolo LA REPUBBLICA LA REPUBBLICA

19 marzo Cinquegiorni Appello  degli intellettuali  per salvare via Giulia (scarica il giornale pag. 2  http://www.cinquegiorni.it/downloads.asp?dwcat=7

19 marzo 2013 Corriere della Sera  Fronte del no per Via Giulia, l’appello degli intellettuali. Ma il progettista: il mio lavoro coerente e rispettoso”(carica l’articolo CORRIERE DELLA SERA CORRIERE DELLA SERA

19 marzo 2013 Messaggero: L’appello dei cittadini: tuteliamo via Giulia (scarica l’articolo  IL MESSAGGERO IL MESSAGGERO-1

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in beni culturali, partecipazione, politica della cttà, urbanistica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Appello per Via Giulia

  1. Giulio Pascali ha detto:

    Segnalo la lettera del Presidente dell’Ordine degli Architetti di Roma
    http://ordine.architettiroma.it/notizie/15016.aspx

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...