Delibere urbanistiche: anche l’opposizione si oppone

da Cinquegiorni, il sit in del 25 gennaio die Consiglieri PD

da Cinquegiorni, il sit in del 25 gennaio dei Consiglieri PD

Era da quando abbiamo cominciato a organizzare il presidio in Campidoglio (13 dicembre) che aspettavamo un segnale forte dal maggior partito di opposizione contro la manovra urbanistica che rischia di sversare nuovo cemento sulla città e sull’Agro.  Ieri  è arrivata una prima risposta: dopo un comunicato che sottolineava la netta contrarietà del PD  a  un modello di città che continua a costruire sull’agro romano e sulle aree verdi a fronte di migliaia di alloggi sfitti e invenduti, alcuni consiglieri comunali, insieme al Presidente della Federazione romana Patanè  e al Segretario Miccoli,  hanno inscenato una manifestazione contro le delibere urbanistiche  sotto il Campidoglio.

la manifestazione dle 19 gennaio Roma non è in vendita

la manifestazione dle 19 gennaio Roma non è in vendita

Cartenregola chiede al PD, a tutti i partiti di opposizione,  e  anche a  quei consiglieri della maggioranza contrari a questa insensata corsa al consumo di suolo, di impegnarsi fino in fondo per fermare le delibere, utilizzando tutti gli strumenti democratici a disposizione, come è stato per la battaglia contro la privatizzazione dell’ACEA. Questo è l’obiettivo che ci siamo dati con il nostro presidio: creare un fronte allargato  e trasversale, che riunisca politica e società civile, partiti, movimenti.  Sabato scorso c’è stata la manifestazione “Roma non è in vendita” promossa da Action e da molti comitati cittadini.  Da tempo alcuni militanti  di Cinquestelle si impegnano nel presidio nell’aula Giulio Cesare. Aspettiamo che si aggiungano tanti altri…

Il Comunicato del PD del 23 gennaio 2013 : Venerdì 25 gennaio alle ore 12,00 in P.zza Del Campidoglio, sit-in con i Consiglieri comunali, esponenti del PD romano, Consiglieri municipali e militanti, per dire un NO CHIARO E FORTE alle delibere urbanistiche portate da Alemanno in Assemblea Capitolina per una cementificazione indiscriminata, che invade anche l’agro romano e le zone verdi. Tutto ciò in presenza di migliaia di alloggi sfitti e invenduti, senza una strategia urbanistica, per un modello di sviluppo sostenibile della città, con il solo chiaro intento elettorale di favorire interessi particolari ai danni della qualità della vita della Capitale.
Dobbiamo mettere in questa battaglia, lo stesso impegno che abbiamo dimostrato contro il malgoverno di Alemanno, contro parentopoli e la svendita di ACEA.
Partito Democratico di Roma

25 gennaio Paese Sera: “No al cemento elettorale di Alemanno”
La protesta del Pd in Campidoglio” (> vai all’articolo)
25 gennaio Cinquegiorni: Sit in al Campidoglio in difesa dell’agro romano LA PROTESTA:: Oggi alle dodici il presidio contro la cementificazione e le delibere urbanistiche (> vai all’articolo)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in DELIBERE URBANISTICHE, politica della cttà, urbanistica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...