Emendamento Valle dei Casali: un precedente preoccupante

valle dei casali sovrapposta

La veduta aerea della zona con sovrapposta la strada alternativa proposta dal Comitato allegata all’emendamento approvato

Aggiornamento del 23 gennaio 2013: in seguito all’articolo pubblicato due giorni fa, abbiamo ricevuto una lettera dal Presidente del Comitato Tutela Valle dei Casali, che pubblichiamo  insieme alla nostra risposta (> scarica in download La lettera del Comitato Tutela e Difesa Valle dei Casali e la risposta di Carteinregola). Nei prossimi giorni verrà fissato un sopraluogo congiunto nell’area

21 gennaio 2013 Pubblichiamo l’appello lanciato da Italia Nostra dopo l’approvazione in Consiglio Comunale, all’unanimità, il 17 gennaio, di un emendamento  alla “Proposta 98/2012″(> Proposta_98 2012 ) che riguarda  un  “progetto di ristrutturazione, con ampliamento, della struttura ricettivo-alberghiera sita nel comprensorio M2 – Forte Bravetta avente accesso da Via Zoega snc, Municipio XVI, di proprietà della Edilmonte Roma S.r.l.”, ovvero la possibilità di utilizzare alcuni locali tecnici di una struttura ricettiva a servizio della struttura principale che comporta l’aumento di utilizzo di una cubatura già realizzata  (cioè senza nuove costruzioni)(> Proposta98_2012 esiti votazioni 17 gennaio)

proposta comitato tutela valle dei casali

la proposta del comitato allegata all’emendamento

Un  comitato di residenti del quartiere, “Comitato per la Tutela della Valle dei Casali”, che da tempo si batte contro l’accesso all’albergo tramite una   strada – peraltro ormai completata – che parte proprio da via Zoega (> vedi le ragioni del Comitato nel  Documento Accesso Viabilità Albergo Edilmonte),  ha ottenuto  dai consiglieri della maggioranza e delle opposizioni un emendamento* alla Delibera con l’impegno a sottoporre alle Commissioni competenti la  propria proposta  di un diverso tracciato,   che passa  all’interno della  riserva naturale istituita con LeggeRegionale e sottoposta a norme di salvaguardia, tutele derivanti dal Piano Territoriale Paesistico 15/10 Valle dei Casali e dal PTPR.

Tra l’altro proprio il Consiglio Capitolino aveva votato, il 24 gennaio 2011, la “Proposta n. 85/2010″ che prevedeva l’ Approvazione del nuovo progetto definitivo per la realizzazione della strada di accesso all’Area Protetta della “Valle dei Casali” da Largo Daga a Piazza G. Pace – Via Silvestri” approvata con i voti favorevoli di molti di quelli che hanno appoggiato  l’emendamento che oggi la rimette in discussione (alcuni consiglieri però erano assenti e c’erano un paio di voti contrari >  Prop_n_85_2010_sub_ed_Emend strada valle dei Casali)

due tracciati valle dei casali

In rosso il tracciato della strada quasi completata approvata dal Consiglio Comunale nel gennaio 2011, in blu la proposta del comitato Tutela della Valle dei Casali

Un episodio che  probabilmente non avrà conseguenze,  visti i vincoli esistenti,  ma che dovrebbe far riflettere i nostri rappresentanti in Campidoglio – e naturalmente anche noi stessi –   sulla necessità di approfondire sempre  le informazioni per  valutare  tutti gli aspetti che comportano  le rivendicazioni che giungono dal territorio.  E anche approfondire regole, poteri e procedure: in questo caso ci risulta che gli ambiti definiti Riserve Naturali Regionali abbiano  una pianificazione sovraordinata regionale derivante dalla LR 29/97 e declinata dai piani di assetto delle singole aree protette e che il Comune di Roma ne possa solo prendere atto. Ma se l’emendamento dovesse invece permettere di  realizzare una nuova viabilità all’interno della Riserva naturale Regionale della Valle dei Casali , il Consiglio Comunale si sarebbe  fatto carico di un precedente pericolosissimo, in quanto anche  altre  aree protette del sistema ambientale di Roma potrebbero diventare  oggetto di nuovi tracciati viari e affini.

Comunque il vero  rischio attuale è che, in  tempi elettorali, un emendamento  che   lascia  inalterata la sostanza del problema rimandando ad ulteriori trattative e intermediazioni politiche la soluzione, non si neghi  a nessuno.

Carteinregola  si aspetta  invece che i Consiglieri affrontino il voto sulle Delibere urbanistiche dopo un serio approfondimento di tutti gli aspetti in gioco e delle possibili conseguenze . E che si oppongano a tutte le proposte che comportano consumo di suolo, nell’Agro romano o nella città consolidata, soprattutto nelle aree naturali,  portando avanti una battaglia per il Bene pubblico generale.

accessi def*L‘Emendamento n. 100 alla proposta di delibera 98 così recita:“prima del rilascio del permesso di costruzione gli uffici dovranno verificare, con l’Ente RomaNatura, la possibilità di modificare la viabilità di accesso alla attività ricettiva anziché da via Zoega dal proseguimento di via Bravetta seguendo il tracciato esistente come da planimetria allegata. Il risultato della verifica deve essere esaminato alle commissioni consiliari competenti” La planimetria allegata è quella che riportaimo qui a fianco, accanto alla mappa (scarica l’emendamento emendamento1)

comunicato 19 gennaio 2013 ITALIA NOSTRA:  UN EMENDAMENTO VOTATO DALL’ASSEMBLEA CAPITOLINA  METTE A RISCHIO IL PARCO REGIONALE DELLA VALLE DEI CASALI.

L’emendamento chiede la verifica della possibilita’ di  costruire una nuova strada nel parco quando ne esiste gia’ una autorizzata dagli stessi consiglieri nel 2011

Le ultime riunioni nell’Assemblea capitolina, prima di chiudere la consigliatura,
sono pericolose per le aree verdi, i parchi.e l’Agro romano
A parte le oltre 64 delibere della manovra urbanistica dell’Assessore Corsini alle
quali si oppongono numerosi comitati e associazioni, tra cui Italia Nostra, ogni atto
che arriva al voto può vedere apparire emendamenti peggiorativi per il territorio.
L’ultimo fatto è avvenuto giovedì scorso dove è stato votato da 30 consiglieri un
emendamento ad una delibera che riguardava il cambio di destinazione di alcuni
locali dell’enorme albergo Edilmonte.nel Municipio XVI –
L’emendamento non riguarda l’edificio che fu contestato fortemente ,a suo tempo,
da Italia Nostra sia perché per costruirlo  veniva modificato il perimetro
dell’istituendo Parco regionale della Valle dei Casali, ma anche perché troppo
invasivo.
L’emendamento impone di verificare con l’Ente regionale Roma Natura la
possibilità di realizzare una nuova strada dentro il parco per raggiungere
l’albergo.
Tale emendamento è inaccettabile per numerosi motivi : il primo certamente è
quello di rispettare le norme di salvaguardia che non permettono questa strada,
ma l’assurdità della richiesta risiede, in particolare, nel fatto che la strada per
raggiungere l’edificio è stata già costruita(ci risulta che il cantiere chiude tra una
settimana) a spese della società. Lo hanno deciso gli stessi consiglieri comunali con
la delibera n.2 del 24 gennaio 2011.
Italia Nostra si oppone  a questo assurdo emendamento e chiederà alle
commissioni competenti,che dovranno esprimere il loro parere,di respingerlo.
Italia Nostra si appella di nuovo a tutti i Capigruppo e a tutti i Consiglieri
comunali di non proporre e di non votare delibere ed emendamenti o ordini del
giorno rivolti a cancellare le tutele dei Parchi regionali di Roma, delle aree verdi e
dell’Agro romano.

98 Proposta  Proposta n. 98/2012. Approvazione, in deroga alle NTA di P.R.G. ai sensi dell’Art 14 del DPR n.380/2001 e dell’Art. 109 delle Norme tecniche di attuazione del P.R.G. ed agli articoli 39,46 e 46 bis del Regolamento edilizio, del progetto di ristrutturazione, con ampliamento, della struttura ricettivo-alberghiera sita nel comprensorio M2 Forte Bravetta avente accesso da via Zoega snc, Municipio XVI, di proprietà  della Edilmonte Roma srl.  Proposta_98 2012

APPROVATA 17 GENNAIO 2013 scarica l’esito della votazione Proposta98_2012 eisti votazioni 17 gennaio

Per completezza di informazione e correttezza nei confronti del Comitato Tutela della Valle dei Casali   mettiamo a disposizone i materiali forniti dai residentiDocumento Accesso Viabilità Albergo Edilmonte

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, DELIBERE URBANISTICHE e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Emendamento Valle dei Casali: un precedente preoccupante

  1. luciano ha detto:

    opppps ma guarda quanta bella gente che ha votato per far reailzzare una strada nella valle dei casali. noto con piacare che c’è anche il sig. santori che è venuto in zona più volta spacciandosi per difensore dei cittadini e dell’ambiente e che sui siti si definisce onesto, trasparente e capace. complimenti se è questo quello che passa il convento sono ancora più convinto di restarmene a casa alla prossime elezioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...