MASSIMA ALLERTA

Sembrava che  l’Assemblea Capitolina chiudesse  i battenti fino al 6 gennaio per la pausa natalizia, invece il Consiglio è  stato convocato anche oggi  27 dicembre 2012 e poichè, come si sapeva, cè mancato il numero legale,  domani pomeriggio, 28 dicembre,  il Consiglio si terrà  in seconda convocazione (quella  che permette di votare le delibere con la maggioranza più uno e un minimo di venti consiglieri, cioè 11 voti).
Molti assicurano che l’intenzione è solo concludere l’iter di  due delibere, la “Proposta n. 125/2012,  Determinazioni di Roma Capitale in ordine alla manovra finanziaria elaborata a supporto degli obiettivi di Piano industriale della società ATAC S.pA.” e la  “Proposta n. 47/2011. Protocollo d’intesa tra l’Agenzia del Demanio e Roma Capitale: attuazione, attraverso scambio di immobili, delle fasi I e II”, uno scambio di terreni  e immobili tra il Comune e il Demanio, di cui fa parte anche   lo stabile occupato da Casapound in via Napoleone III, per il quale è già insorta l’opposizione temendo un regalo del Sindaco al centro sociale  di estrema destra.
Ma dall’ordine del giorno fissato dalla conferenza dei capigruppo il 24 dicembre, si può constatare che il numero delle proposte di delibera inserito nei lavori  è ancora cresciuto rispetto al 21 dicembre:  sono ben  5  le “new entry” , di cui alcune non comprese nell’elenco delle delibere urbanistiche, come   il Piano Regolatore Impianti Pubblicitari. Per quest’ultimo da tempo le associazioni, in particolare Basta Cartelloni e VAS,  hanno elaborato una serie di emendamenti per renderlo  uno strumento a tutela della città, del decoro, della legalità e della sicurezza e non al servizio dei gestori di impianti pubblicitari, come fino ad ora non è stato. Le richieste principali sono: nessuna deroga al codice della strada, la riduzione ulteriore delle superfici totali di esposizione, la trasformazione del  Piano in norme tecniche di attuazione, il coinvolgimento di cittadini e municipi nella definizione dei piani di localizzazione.

Carteinregola continuerà il suo presidio per vigilare sui lavori dell’Aula, anche – e soprattutto – durante le vacanze natalizie

> vai alle delibere all’ODG del 27 dicembre 2012

(> vai alla pagina con l’adesivo da scaricare e stampare)

AGGIORNAMENTO 29 DICEMBRE: un tentativo di votare la Delibera Cam è stato fermato dall’opposizione, in particolare dall’intervento di Alessandro Onorato (UDC). E’ stata approvata la delibera 47, con lo stralcio dell’acquisizione dello stabile di Casa Pound; in compenso è stato approvato  un emendamento di Athos De Luca (PD) per l’inserimento nelle proprietà demaniali da acquisire al Comune dell’area di Vai Cesena, con il fine di farne un giardino pubblico, come da ormai venta’anni chiede il Comitato di Quartiere San Giovanni. Il prossimo Consiglio dovrebbe essere dopo l’Epifania.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...