Newsletter 15 marzo 2017

Sfratti delle associazioni: coniugare il rispetto delle regole e il valore sociale
mappa reter beni pubblici
La mappa interattiva del patrimonio immobiliare di Roma. dati raccolti da Stefano Simoncini elaborazione Reter

La concessione di beni comunali  –  appartamenti, locali, strutture  – a privati – inquilini, titolari di attività a fini di lucro, organizzazioni non profit – è una questione  complessa. Bisogna intanto distinguere tra  beni “disponibili”, proprietà di enti pubblici,  e “indisponibili”, destinati a un pubblico servizio e al conseguimento di fini pubblici. In questa categoria  esempi virtuosi di uso per il bene collettivo si mescolano a attività puramente commerciali mascherate,   detentori di diritti a accaparratori  di privilegi, impegno e fatica a regole aggirate.  Periodicamente i  giornali  lanciano qualche nuova “affittopoli”, con il risultato, come accade in questi giorni, che finiscano nel calderone  anche quelle realtà che da anni svolgono un servizio prezioso per la città.   Ma l’unica vera garanzia  dell’interesse pubblico,  della tutela dei soggetti virtuosi e dei destinatari di attività utili alla collettività  sono le regole uguali per tutti, messe a punto con criteri condivisi, all’insegna della totale trasparenza…. (LEGGI TUTTO)

Patrimonio immobiliare e trasparenza

mappa città pubblica 1

Patrimonio immobiliare e trasparenza  di Maurizio Geusa (CONTINUA A LEGGERE)

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Newsletter 7 marzo 2017

Luca Montuori è il nuovo assessore all’urbanistica

La Sindaca Virginia Raggi ha presentato ieri 6 marzo il nuovo assessore di Roma Capitale Luca Montuori.  Montuori, che  ricopriva il ruolo di capostaff del vicesindaco e assessore alla Crescita Culturale Luca Bergamo, per otto anni è stato membro del Comitato Scientifico della Casa dell’Architettura di Roma, e ha avuto già esperienze amministrative durante la Sindacatura di Walter Veltroni, periodo in cui si è occupato di  progetti di rigenerazione urbana. In calce il video della conferenza stampa (CONTINUA A LEGGERE)

Stadio della Roma, che confusione tra scelte politiche e pareri tecnici!

Rendering (non aggiornato) da www.stadiodellaroma.com

E’ sorprendente verificare come la maggior parte dei soggetti che interviene nella vicenda “Stadio della Roma” non metta quasi  in conto la dovuta autonomia dei pareri tecnici – che dovrebbero basarsi su  criteri oggettivi e dati verificabili – dalla  linea politica di chi governa.   Ma  se accettiamo  l’assunto che gli uffici  rilasciano pareri tecnici in funzione dei loro “superiori” politici del momento, siamo messi davvero male.(CONTINUA A LEGGERE)

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Newsletter 2 marzo 2017

Le regole, i tassisti e gli ambulanti
FILA A TERMINI PER TAXI 15 NOVEMBRE 2016

Pubblichiamo alcune considerazioni di Paolo Gelsomini a margine delle proteste dei giorni scorsi di due diverse categorie, che riguardano le regole e il bene pubblico.   Cominciamo con TAXI, UBER, NCC: un mondo che cambia senza il governo della politica , rimandando al successivo articolo Regole e ambulanti  (CONTINUA A LEGGERE)
(sul tema abbiamo creato anche uno spazio con alcuni interventi che ci sembra possano ben rappresentare i vari punti di vista Tassisti e regole)

Bolkestein e mercati rionali

mercato-esquilino-2

Mercati rionali e Direttiva Bolkenstein a Roma Considerazioni e proposte di Riccardo Varanini  – gruppo Difendiamoimercatirionali

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Newsletter 17 febbraio 2017

Stadio della Roma: la differenza tra voltafaccia e ripensamento

ma Tor di Valle e una torta?

Ma lo Stadio  Tor di Valle è una torta da cui si può togliere una fetta di cubature? L”Amministrazione deve prendersi le sue responsabilità. Le scelte sono solo 3: andare avanti così, bocciare il progetto, o cambiarlo. Ma se lo si cambia, l’attuale maggioranza   non può  pensare di cavarsela tagliando qualche piano delle torri e – per inevitabile  contropartita – alcune infrastrutture pubbliche. Se si rimette  mano agli accordi, si  deve ripensare il progetto complessivo. E soprattutto affrontare un dibattito con la città,  invece di  continuare a contrattare nelle segrete stanze con Pallotta,  Parnasi e gli avvocati… (> LEGGI TUTTO)

AGGIORNAMENTO 15 febbraio: Paolo Berdini si è dimesso. Nell’articolo di Roma Today il resoconto dell’incontro sullo stadio  e il comunicato dell’ex assessore

Uno Stadio dell’altro mondo

da www.stadiodellaroma.com 7rendering dal sito www.stadiodellaroma.it

 Intervento di Anna Maria Bianchi Missaglia

Il  progetto del Nuovo  Stadio di Tor di Valle, come già  le Olimpiadi Roma2024, in questi giorni monopolizza  il dibattito perfino più del  gossip sulla Sindaca e delle vicende giudiziarie. Si fronteggiano molti interessi e due passioni:  quella per la propria squadra dei romani romanisti  e quella di tanti cittadini e comitati che in quei  tre grattacieli che irromperebbero nello skyline della Capitale vedono l’ennesima resa della città al potere del cemento. Eppure  meriterebbe per un momento cambiare  lo sguardo sulla vicenda , come in quei disegni  in bianco e nero dove lo sfondo rivela altre figure.(> CONTINUA A LEGGERE)
> Vai alla Rassegna Stampa sullo Stadio della Roma

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Newsletter 8 febbraio 2017

Regolamento del verde urbano. Ora. Adesso. Subito.

albero pellerina foro ambmIMG_1853
Da  diversi anni e 3 amministrazioni* il Coordinamento dei comitati e delle associazioni per il Regolamento del Verde e del Paesaggio Urbano di Roma lavora perchè anche la Capitale d’Italia sia dotata, come le altre capitali europee e molte città italiane, di un regolamento che tuteli il nostro patrimonio verde pubblico e privato.
Adesso la bozza è stata depositata   presso l’Assessorato…(> CONTINUA A LEGGERE)

Carteinregola e i Comitati NO PUP: sul Piano Urbano Parcheggi vogliamo il parere dell’ANAC

via imera 3

Una Deliberazione del 30 maggio 2012 dell’Autorità Vigilanza sui Contratti Pubblici, oggi ANAC, dichiara definitivamente che i parcheggi realizzati da privati su suolo pubblico in diritto di superficie sono opere pubbliche a tutti gli effetti e invita il Comune di Roma ad adeguarsi alle normative vigenti. Abbiamo detto alla Commissione mobilità convocata oggi 8 febbraio che a nostro avviso  qualunque Delibera – come quella che approderà a breve in Commissione – che intervenga sul Piano Urbano Parcheggi deve  rispettare le normative vigenti in materia di codice degli appalti, per tutti quegli interventi il cui iter procedurale non sia stato ancora perfezionato..-   (> CONTINUA A LEGGERE)

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento