Appello: L’ EUR DEVE TORNARE CITTA’ PUBBLICA

A 3 settimane dal 24 aprile, data in cui il giudice potrebbe dichiarare il fallimento di EUR spa e mettere in vendita il pregiatissimo patrimonio immobiliare pubblico,  Carteinregola lancia un appello Ai Ministri Pier Carlo Padoan e Dario Franceschini e al Sindaco Ignazio Marino, sottoscritto da intellettuali e società civile,  perchè si restituisca  Roma EUR al governo comunale, pari a tutti gli altri quartieri di Roma, senza l’ingombro di una “spa” inutile e dannosa.  E non ci rassicurano le dichiarazioni  del Ministro Franceschini,  diffuse poco fa dalle agenzie, che gli immobili devono restare «se non dello Stato,  comunque pubblici» e vogliamo sapere al più presto quali sono “le diverse modalità perchè questo avvenga”*.

elisa prospettiva eur tagliataAi Ministri Pier Carlo Padoan e Dario Franceschini e al Sindaco Ignazio Marino

“Una città nella città”, recita lo slogan di Eur spa, di proprietà per il 90 % del Ministero dell’Economia e per il 10% del Comune di Roma, che gestisce un pezzo pregiato di città pubblica, l’unico su cui decide un consiglio di amministrazione e non il Comune. Una gestione che avrebbe potuto accontentarsi dei dividendi del ricchissimo patrimonio immobiliare e che invece si è spinta in una serie di imprese fallimentari, i cui segni sono sparpagliati tra le geometrie monumentali del regime fascista e del miracolo economico.

Continua a leggere

Pubblicato in EUR, patrimonio, politica della cttà | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

ACCADE IN CAMPIDOGLIO: DOMANI PRESENTAZIONE DEL PGTU

pgtu sito muoverisaromaAGGIORNAMENTI: la seduta di oggi mercoledì 1 aprile è stata rinviata a domani 2 aprile alle ore 15 per mancanza del numero legale. Domani sarà ancora  all’ODG il nuovo Piano Generale del Traffico Urbano (Proposta 172/2014) che sarà illustrato in Aula dall’Assessore Guido Improta. Nelle sedute successive si aprirà  la discussione per arrivare alla votazione finale > segui l’Assemblea in streaming video

(dal sito di Agenzia Mobilità Roma) Il nuovo Piano Generale del Traffico Urbano segue un iter di approvazione che è partito da una fase di consultazione preventiva attraverso la sua pubblicazione on line dal 6 febbraio sul sito Muoversi a Roma. Il 28 marzo scorso con Delibera di Giunta Capitolina n. 70 è stato approvato il testo provvisorio del PGTU ed i suoi allegati “Regolamento Viario e Classifica funzionale”, “Perimetrazione dei centri abitati” e “Masterplan delle tecnologie per la mobilità”. Dal 4 aprile e per i 30 giorni successivi è stato possibile inviare al Dipartimento Mobilità e Trasporti eventuali osservazioni da parte dei soggetti interessati, inclusi i singoli cittadini. Le osservazioni pervenute sono state valutate e, per quelle accolte, si è proceduto con l’aggiornamento dei documenti del Piano. Perché il nuovo PGTU sia vigente è necessaria ora l’approvazione finale da parte dell’Assemblea Capitolina.

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Roma Città Metropolitana, un fantasma

In queste ore il Sindaco Marino affiderà le deleghe  ad otto  consiglieri della maggioranza del Consiglio  della Città metropolitana, che costituiranno il futuro esecutivo del nuovo ente. E ancora una volta ci sembra davvero  incredibile come un passaggio istituzionale e amministrativo così importante,  in  prospettiva – la trasformazione di Roma in Città Metropolitana,  con un’area che corrisponde all’estensione territoriale della ex provincia – sia condotto senza alcuna  riflessione pubblica e senza alcuna informazione dei cittadini, con decisioni prese negli uffici capitolini e comunali e nelle sedi e fra le correnti dei partiti, anzichè  attraverso tappe  di un percorso  condiviso verso una nuova realtà politica.

Il sito attivo dal 1 gennaio 2015 di cittàmetropolitana di Roma Capitale

Il sito attivo dal 1 gennaio 2015 di cittàmetropolitana di Roma Capitale

Avevamo già segnalato,  prima in occasione delle elezioni dei consiglieri metropolitani (1), poi in quella della stesura dello Statuto di Roma Città Metropolitana  –  Carteinregola aveva anche chiesto un’audizione con la Commissione preposta, in cui aveva portato le proprie osservazioni (2) -   come tutto il processo  fosse drammaticamente condotto all’insaputa della cittadinanza, con il rischio – sempre più concreto – di scelte che rispondono più a logiche spartitorie che a quelle delle competenze e della buona amministrazione.  Purtroppo anche tutti i passi successivi stanno seguendo  lo stesso schema, anche se  è stato creato  uno spazio web, seppure neanche richiamato nel sito di Roma Capitale, in cui si possono almeno trovare le informazioni indispensabili,   www.cittametropolitanaroma.gov.it. 

Continua a leggere

Pubblicato in partecipazione, politica della cttà, Roma Metropolitana, trasparenza | Contrassegnato | Lascia un commento

Umbria e Toscana: interesse generale e interessi privati

Simone_Martini Guidoriccio

“A caldo”, la sera del 27 marzo, avevamo intitolato questo post “Buone notizie da Umbria e Toscana”, ma a leggere  il bellissimo  e amaro discorso pronunciato venerdì in Consiglio Regionale  da Anna Marson, Assessore all’urbanistica della Toscana, che riportiamo integralmente in calce (dal sito Eddyburg), la situazione  non invita all’ottimismo. Ci conforta  l’intervento del Ministro Franceschini, sia per il Piano Paesaggistico della Toscana, che ha portato al ridimensionamento  dei tentativi di boicottaggio a suon di  emendamenti  dei consiglieri regionali del Partito Democratico (1), sia per la Legge della Regione Umbria,  una specie di grande condono preventivo che il Consiglio dei Ministri ha deciso di impugnare davanti alla Corte Costituzionale (2), rispondendo in entrambi i casi agli accorati appelli di intellettuali e società civile (3). Tuttavia non possiamo che prendere atto della sempre più marcata distanza tra  l’interesse  generale, che, a maggior ragione, dovrebbe essere perseguito  in  Regioni da sempre amministrate dal centrosinistra, e molte iniziative degli eletti del PD negli enti  locali (e non solo), che vanno sempre più spesso nella direzione degli interessi privati, più o meno camuffati dal solito mantra dello sviluppo (come già il Piano Casa “Polverini Zingaretti”, contro cui ci siamo inutilmente battuti nell’autunno scorso). Perché  bisogna dirlo  chiaramente: a partire dal caso del Piano paesaggistico toscano,   il conflitto non è fra ambiente e sviluppo, ma tra interessi collettivi e interessi privati. E in Toscana si è cercato  di cancellare  il lavoro di chi, come Anna Marson, intendeva  “porre  le basi per rendere possibile un diverso sviluppo, basato non sulla distruzione del patrimonio regionale ma sulla sua messa in valore sostenibile per la collettività e il suo futuro“…

Toscana. Lo scontro tra interesse pubblico e interessi privati non è finito di ANNA MARSON   28 Marzo 2015

Intervento  al Consiglio Regionale dopo il voto di approvazione del Piano Paesaggistico della Regione Toscana, 27 marzo 2015. Senza peli sulla lingua.

Continua a leggere

Pubblicato in leggi e normative, paesaggio, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

A proposito dell’indagine sulla gara per il CUP: la lettera di Carteinregola alla Regione Lazio del giugno 2014

Lettera CUP Regione LazioMaurizio Venafro, capo di Gabinetto del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, si è dimesso dopo aver appreso di essere stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Roma.  L’accusa è   “tentativo di turbativa d’asta” relativa ad una gara d’appalto per l’acquisto del servizio Cup (il Centro Unico Prenotazione)*  per cui  lo stesso Zingaretti, lo scorso dicembre, aveva già revocato il bando,   “attenzionato” da numerose società inquisite nell’ambito di Mafia Capitale.

E proprio riguardo a quel bando, Carteinregola  e Rinascimento di Roma avevano  scritto il 19 giugno 2014 una lettera a Zingaretti, al Presidente del Consiglio Regionale  Leodori, a Venafro e  a vari dirigenti regionali**avanzando   alcune richieste di chiarimento

Continua a leggere

Pubblicato in Regione Lazio, trasparenza, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento