E adesso dobbiamo difendere pure i parchi…

Pubblichiamo l’articolo di Vittorio Emiliani, uscito il 20 aprile su L’Unità, che denuncia l’ennesimo attacco ai Beni Comuni, perpetrato in nome del loro sfruttamento economico. Una filosofia che ormai non si ferma davanti a nulla – in questo caso a parchi e aree protette – e che riporta indietro di decine di anni conquiste che sembravano raggiunte per sempre. Nell’indifferenza generale, a partire da quei partiti al governo che della difesa del patrimonio collettivo dovrebbero essere i più strenui paladini e che invece sono sempre più allineati alle richieste delle lobbies di turno. Anche perchè  i loro elettori si accontentano dei soliti triti slogan ambientalisti da comizio e non sanno nulla delle scelte operate nelle segrete stanze del Parlamento e delle Commissioni. Carteinregola, come già per i disegni di legge sul consumo di suolo, intende proseguire l’opera di informazione ai cittadini sulle decisioni dei loro rappresentanti, con nomi e cognomi…

camaldoli 2

Camaldoli

Parchi o aziende? Le aree protette sotto minaccia di Vittorio Emiliani

La commissione Territorio del Senato sta valutando una modifica al ribasso della legge quadro(1). L’appello alle massime istituzioni: “Non lasciate che passi una versione economicistica”.

La mappa della Regione Toscana con il Piano Paesistico in costruzione

La mappa della Regione Toscana con il Piano Paesistico in costruzione

Sul Parco regionale delle Apuane infuria una polemica infuocata. L’assessore toscano all’Urbanistica, Anna Marson, ha “osato” elaborare, all’interno del Piano paesaggistico (2), uno strumento di regolazione dell’attività estrattiva oggi in atto in forma spesso distruttiva. Per le imprese lapidee è “un’azione violenta, illegittima, fortemente difettata (sic!) sotto l’aspetto giuridico” Per cui si esigono immediate dimissioni (3). Subito respinte dal presidente regionale Enrico Rossi che sta facendo della tutela del paesaggio e dell’ambiente toscano (fra i più belli e delicati del mondo) una battaglia politica con l’ausilio delle Soprintendenze competenti (4). Basterebbe vedere come sono massacrate nel Casertano  le cave di San Prisco per prefigurare il futuro di tutte zone appenniniche o alpine dove l’escavazione non tollera limiti, né impacci di piani.

Cave di San Prisco (Caserta)

Cave di San Prisco (Caserta)

 

 

Continua a leggere

Pubblicato in ambiente, beni culturali, paesaggio, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Le nostre richieste al Presidente Coratti

…e ai Presidenti delle Commissioni Capitoline.

Un’aggiunta del 23 aprile: Segnaliamo  che la comunicazione pubblica delle attività delle commissioni – l’ODG e la data e l’orario di convocazione  – è  spesso troppo tardiva (in certi casi anche solo 48 ore prima della seduta) perchè i cittadini possano partecipare  alle sedute su temi di loro interesse, e poichè  al momento non esiste alcuna possibilità di seguire in streaming le riunioni, sollecitiamo i Presidenti  e i responsabili del sito del Comune ad anticipare il più possibile la pubblicazione delle relative informazioni. Inoltre spesso le sedute vengono annullate o posticipate senza alcun avviso sul sito, che risparmierebbe a molti cittadini di sprecare il tempo  sottratto all’orario di lavoro.

Il 15 aprile Carteinregola ha mandato  al Presidente dell’Assemblea Capitolina una serie di richieste, in parte  avanzate più volte  da un anno a questa parte…

Egregio on. Coratti*,

streaming campidoglio

La pagina del sito del Comune con lo streaming delle Assemblee Capitoline

abbiamo appreso con soddisfazione che finalmente le sedute dell’Assemblea Capitolina potranno essere seguite in streaming dal sito del Comune. E La ringraziamo anche per aver provveduto a eliminare quelle barriere nell’Aula Giulio Cesare che segnavano anche simbolicamente la notevole distanza tra cittadini e istituzioni. Tuttavia da tempo Le abbiamo rivolto (luglio 2013 e febbraio 2014) alcune richieste che avevamo inviato anche al suo predecessore on. Pomarici, che hanno come comune denominatore la trasparenza durante lo svolgimento dei lavori dell’Aula e l’informazione ai cittadini, e che finora non hanno avuto riscontri né risposte.

In particolare Le chiediamo:

  • Che sul sito del Comune sia inserito anche il link a Radio Roma Città Aperta (http://radiocittaperta.it/), e che quantomeno le registrazioni video e audio (ma anche le trascrizioni letterali) delle Assemblee Capitoline siano sempre consultabili on line. Facciamo presente che – anche se a insaputa dei cittadini e degli stessi consiglieri – tale servizio, con relative registrazioni, è rimasto attivo per più di un anno sul sito www.assembleaindiretta.it.

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

La caccia al tesoro di Roma e il buco nero dei Punti Verde Qualità

Rispondiamo alla lettera inviataci dal Direttore del Dip. Ambiente e Protezione civile, Gaetano Altamura, in risposta alle note che Carteinregola aveva  mandato ad  Assessorati, Dipartimenti e Commissioni che hanno a che fare con il patrimonio pubblico della città (Scarica la lettera di Carteinregola e Cittadinanzattiva Lazio Lettera  3 aprile 2014) chiedendo di fermare e verificare tutte le concessioni e i comodati d’uso di beni pubblici affidati dall’amministrazione a privati e di metterli on line per garantire  la massima trasparenza.

PVQ FATTO QUOTIDIANOE Carteinregola chiede  la massima trasparenza anche  sulla vicenda dei “Punti Verde Qualità”, dopo l’istituzione, qualche giorno fa, con l’Ordinanza n.43, dell’ennesimo “Ufficio di scopo” che dovrebbe affrontare le sempre maggiori “criticità”. Trasparenza ancora molto lontana, come si rileva nel comunicato dei Comitati del II Municipio (1), che hanno partecipato a un’assemblea con l’assessore Marino,  riproponendo  per l’ennesima volta le problematiche legate alla gestione di Punti Verde Infanzia e Punti Ristoro. Ma in quell’occasione l’Assessore  non ha fatto alcun cenno al nuovo Ufficio di scopo, nonostante fosse stato  istituito proprio il giorno prima…( in proposito abbiamo ricevuto uan tempestiva risposta dell’Assessore Marino che mettiamo in calce*)

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Caccia al tesoro di Roma: la nostra risposta al Dipartimento Patrimonio (e una risposta del Dipartimento Ambiente)

Carteinregola risponde alla lettera inviata dal Direttore del Dipartimento Patrimonio, che ha risposto con grande celerità (1). Anche il Dipartimento Ambiente  ha risposto tempestivamente alla nostra  nuova lettera (2), in cui chiedevamo  la massima trasparenza sulla situazione “Punti Verde Qualità” e sull’esposizione economica di Roma Capitale in caso di inadempienza dei concessionari,  “chiamandosi fuori” da tutte le questioni legate ai Punti Verde e al patrimonio (3). Non è invece ancora pervenuta alcuna risposta dall’Assessore  alla Qualità della vita, sport e benessere Pancalli e dal suo Dipartimento, a cui fanno capo le concessioni e i comodati d’uso delle strutture sportive.

Immagine 6

Gentile Direttore Di Giovine,

nel ringraziarla ancora una volta per la rapidità e la puntualità della risposta alla nostra lettera, Le rivolgiamo alcune ulteriori osservazioni:

- Lei ci informa che sul sito del Comune si dà conto della gestione del patrimonio nel rispetto dei principi di trasparenza e legittimità. Tuttavia sul sito è specificato che “Per ragioni di tutela della privacy dei residenti ospitati negli immobili di proprietà di Roma Capitale, non ci è possibile indicare nei sopracitati elenchi i canoni corrisposti per ciascuna unità abitativa”. Quindi non è possibile sapere nulla di chi occupa gli immobili, a che titolo e con che canoni. E se questo può essere giustificato in caso di immobili locati a privati con funzioni abitative, non può esserlo per società o comunque soggetti che debbono prestare servizi alla collettività in cambio dell’uso di beni pubblici.

- Se “sono stati revocati molti atti e delibere ad opera della precedente Amministrazione Capitolina, quali ad esempio atti di assegnazione e comodati d’uso ritenuti non legittimi nel metodo e nella sostanza. Tutto ciò ha generato un alto numero di ricorsi proposti all’Autorità Giudiziaria dalle controparti, nonché diffide e contenziosi vari” riteniamo che anche questi dati – ove riguardino società e fornitori di di servizi – debbano essere portati a conoscenza dei cittadini

- Infine una delle proposte che avanziamo fin d’ora è proprio quella di unificare i data base comunali facendo confluire le diverse modalità di archiviazione per Municipi e Dipartimenti (Dip.to Sport e Qualità della Vita, Dip.to Ambiente, Dip.to Cultura, Sovraintendenza Capitolina, Dip.to Commercio, Dip.to Servizi Educativi e Scolastici, Giovani e Pari Opportunità) in un unico archivio, che permetta verifiche per chiavi diverse dei dati.

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Assemblea Capitolina in streaming: hallelujah!

streaming campidoglio Finalmente anche le sedute dell’Assemblea Capitolina sono in streaming  e soprattutto facilmente accessibili (avevamo scoperto mesi fa l’esistenza di un sito che  durante la passata consiliatura  forniva il servizio all’insaputa dei più, compresi i consiglieri capitolini*). E, aggiungiamo, sono state eliminate le barriere di vetro che dividevano gli scranni dell’Assemblea dall’area accessibile al pubblico.

campidoglio 3

La Sala Giulio Cesare senza più “barriere”

Speriamo che adesso si prosegua l’operazione “trasparenza” con l’inserimento on line degli Ordini del Giorno dell’Assemblea e delle Commissioni con un sistema facilemente consultabile (ad esempio come quello adottato dal Consiglio Regionale del Lazio) e soprattutto con l’inserimento dei testi delle Delibere di Giunta e di Consiglio, delle Proposte e delle mozioni, in modo che i cittadini possano conoscerne i contenuti prima della loro approvazione. Anche perchè in questo modo sarebbe  molto più facile  per tutti monitorare le varie attività della Giunta, delle Commissioni e del Consiglio. E farsi un’opinione sull’operato dell’amministrazione basata su dati certi e non su polemiche spesso strumentali.

[Intanto anche il VII Municipio ha approvato la ripresa streaming delle sedute del consiglio municipale: per le riprese televisive e per la diretta streaming,   saranno accreditate sia le testate giornalistiche sia i blog ei siti di informazione alternativi, i cui rappresentanti non sono in possesso di tessera stampa. Sarà così garantita, a tutti gli organi di informazione, ufficiali e non ufficiali, la possibilità di riprendere e commentare le sedute consiliari]

 * vedi post: Lo streaming c’era e nessuno lo sapeva

 

Pubblicato in Assemblea Capitolina, partecipazione | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento