Piano casa 2: il mondo alla rovescia

AGGIORNAMENTI 17.40: seduta sospesa per mancanza numero legale. Si decide di  rinviare alla prossima settimana, mercoledì 8 alle ore 15,  e giovedì 9 in orario da stabilire. Storace insinua che la maggioranza abbia in mente di far passare il Piano Casa con un maxiemendamento (una sorta di “fiducia” che rende di fatto la legge inemendabile) prima dell’Assemblea dell’ACER, prevista la mattina di giovedì 9 ottobre, per permettere al Presidente di dare l’annuncio dell’approvazione alla platea di costruttori romani.

Vedremo se è vero…

____________________________________________________________

1 ottobre, ore 17 . Siamo sempre qui, nell’ aula del Consiglio Regionale, ad ascoltare il dibattito sugli emendamenti al “Piano casa Polverini Zingaretti”.  piano casa mondo alla rovescia

Il clima è di scontata routine (il numero dei consiglieri presenti continua ad essere assai risicato), spezzata solo dagli appassionati interventi dei Cinquestelle,  che parlano con il tono  di chi ancora non riesce a capacitarsi, e da quelli, assai ironici, dell’ex Presidente Storace. A cui – fermo restando il “da che pulpito” – dobbiamo riconoscere una lucidità di analisi che meriterebbe ben altri canali di diffusione oltre il nostro sito. A  partire dalla continua  sottilineatura  della  situazione  paradossale  che vede  maggioranza e opposizione  a parti invertite.  E continua  a farci una certa  impressione sentire l’assessore Civita dare parere sfavorevole a emendamenti che solo qualche tempo fa avrebbe probabilmente sostenuto a spada tratta, almeno a stare alle sue dichiarazioni sul Piano casa Polverini.

Ma non si tratta di “un mondo alla rovescia” generalizzato, l’anomalia (per il momento) è solo del centrosinistra del Lazio, perchè le altre Regioni a guida centrosinistra hanno scelto di mantenere i rispettivi “Piani Casa” su ben altri tracciati, quelli fissati dalle linee guida dell’Intesa Stato-Regioni e anche – lo vogliamo dire – dalla  tradizione del popolo della sinistra e dalle scelte dei nostri Padri Costituenti.   Anche nel Piemonte di Sergio Chiamparino – come nel Lazio di Nicola Zingaretti –  si  intende prorogare  il Piano Casa –  ma le differenze sono abissali e dovrebbero saltare  agli occhi di qualunque persona in buona fede. E qualunque militante, simpatizzante e votante di questa maggioranza dovrebbe  chiedersi che razza di centrosinistra ha votato….

> Vai alla sinetsi delle differenze tra il Piano casa del Piemonte e quello Polverini/Zingaretti del Lazio

Pubblicato in PIANO CASA, PRESIDIO, Regione Lazio | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Siamo sempre qui (al Consiglio Regionale)

Domani 1 ottobre  dalle 15.00 CONTINUA IL PRESIDIO DI CARTEINREGOLA E DI ALTRE ASSOCIAZIONI AL  CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO con la diretta dall’Aula (> vai alle istruzioni)

Ore 15.30 Il Consiglio regionale discute  sei proposte di emendamento all’articolo 1, tutte respinte a maggioranza. Accantonati 11 emendamenti per l’esame nelle prossime sedute. Alle 17 rifanno  l’appello: solo 26 presenti  su 50, il numero legale è raggiunto per il rotto della cuffia. Possibile che questo Piano casa interessi così poco i consiglieri regionali? Ma poi salta fuori che uno dei consiglieri assenti perchè “in missione” e quindi “presente”, non sarebbe stato autorizzato formalmente,  e LA SEDUTA VIENE RINVIATA  A DOMANI, 1 OTTOBRE, ALLE ORE 15 scarica l  RESOCONTO del  dibattito di oggi Piano Casa_seduta_n34.3_del_30.09

consiglio regionale 30 sette 2014

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Piano casa Polverini/Zingaretti: in ballo non c’è (solo) la difesa dell’ambiente, ma il governo democratico del territorio

NON SIAMO “I SOLITI AMBIENTALISTI”: E’ urgente chiarire un equivoco che rischia di frenare il valore dirompente della nostra battaglia contro il “Piano Casa Polverini/Zingaretti” (e non solo): noi non siamo contrari perché difendiamo l’”ambiente”, ma perché difendiamo i diritti dei cittadini e il governo democratico del territorio, di cui dovrebbero essere paladini, insieme a noi, gli stessi politici che oggi vogliono prorogare un provvedimento che va contro l’interesse pubblico per lasciare le mani libere alla speculazione privata. Intanto abbiamo scoperto dagli emendamenti depositati che il centrosinistra punta a una proroga di altri due anni e il centrodestra di altri tre…

OGGI 30 SETTEMBRE DALLE 15.30 CONTINUA IL PRESIDIO DI CARTEINREGOLA E DI ALTRE ASSOCIAZIONI AL  CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO con la diretta dall’Aula (> vai alle istruzioni)

foto no piano casa 23

Consiglio Regionale del Lazio, 23 settembre 2014

Ritorna più volte, nella discussione del nuovo “Piano casa” del Lazio, tra i politici come tra gli “addetti ai lavori”,   la definizione di coloro che si battono contro la proroga, e in generale contro le norme “Polverini/Zingaretti”, come “ambientalisti” (1).

Una definizione di onorevole tradizione, che però ha acquistato nel tempo vari “sottotesti” negativi, arrivando anche a indicare in senso dispregiativo quelli che per difendere “l’ambiente” se ne fregano dell’economia e/o delle esigenze del vivere moderno. Con tutto il corredo di luoghi comuni a partire dal “non si può mettere la città sotto una campana di vetro” etc etc etc…

Ma  vogliamo sciogliere una volta per tutte questo equivoco: noi non ci opponiamo al “Piano casa” per difendere l’ambiente, ma per difendere le regole e i diritti dei cittadini. Che riteniamo due facce della stessa medaglia: “regole e diritti” e “difesa dell’ambiente”.

Lo diciamo chiaramente: non siamo contro l’aumento di cubature. “Ci può stare” che si incentivi la rigenerazione degli edifici anche con alcuni vantaggi economici. Rigenerazione che vuol dire risparmio energetico, messa in sicurezza antisismica, miglioramento dell’accessibilità, e anche riorganizzazione degli spazi per le esigenze dei nuovi residenti (2).

Continua a leggere

Pubblicato in ambiente, leggi e normative, PIANO CASA, PRESIDIO, Regione Lazio, regole, rigenerazione urbana | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Piano Casa: la nostra lettera al Sindaco Marino e un piccolo grande passo dal II Municipio

VOLANTINO marino elezioniCarteinregola e Cittadinanzattiva Lazio Onlus  scrivono  al Sindaco Marino, mentre dal secondo Municipio arriva un piccolo grande segnale  verso una politica più vicina ai cittadini: approvata all’unanimità una mozione  di SEL con i voti di PD, Lista civica Marino, lista Marchini, Movimento Cinque Stelle, Forza Italia.

 La mozione di SEL sul “Piano Casa” in discussione al Consiglio Regionale, che impegna il  Presidente del Municipio ad  attivarsi presso il Presidente della Regione Lazio Zingaretti per ottenere le modifiche che da tempo chiede anche Carteinregola insieme a altri movimenti e associazioni, ha insperatamente ottenuto  ieri il voto unanime di tutti i consiglieri presenti: PD, lista civica Marino, Lista Marchini, M5S, Forza Italia. Carteinregola ringrazia i consiglieri anche per aver dato alla portavoce la possibilità di intervenire,  illustrando il punto di vista di tanti cittadini e comitati romani, che da tempo auspicano la nascita di un fronte politico che vada oltre le suddivisioni partitiche per affrontare con responsabilità e buona volontà i problemi di Roma Metropolitana.

Continua a leggere

Pubblicato in municipi, PIANO CASA, PRESIDIO, Regione Lazio, regole | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Presidio contro la proroga del Piano casa: oggi 24 settembre

IMG_0583PROSSIMO PRESIDIO IN CONSIGLIO IL 29 SETTEMBRE (ORARIO DA CONFERMARE)

 

Oggi, 24 settembre, giornata “persa”: il Consiglio è stato prima rimandato dalle 11 alle 14,   poi alle 15.00,  ed è prematuramente finito alle 16.45 . E anche oggi  il numero legale è stato raggiunto per il rotto della cuffia, dato che i consiglieri presenti erano solo 25 e come  ventiseiesimo è stato “conteggiato” il Presidente Zingaretti, che – abbiamo scoperto – è come fosse sempre presente, anche se è quasi sempre assente. Stessi numeri e stesso   rischio sfiorato anche ieri, e anche nelle sedute precedenti:  l’aula, che dovrebbe ospitare 50 eletti, è sempre  mezza vuota, soprattutto dalle parti della maggioranza. Dipenderà dall’argomento?

Continua a leggere

Pubblicato in PIANO CASA, PRESIDIO, Regione Lazio, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento